Appunti di degustazione: Agriturismo I Muretti – Montescudo

Agriturimo I Muretti - Monte Colombo di Montescudo

 

A volte è piacevole allontanarsi dalla costa per godere della quiete delle colline che, qui in Romagna, hanno molto da offrire anche sotto l’aspetto gastronomico. Oggi la nostra “cronista del gusto” Valentina di porta a Montescudo ad assaggiare le specialità dell’Agriturismo I Muretti.

Ecco cosa ci ha raccontato.

Oggi mi trovo a Monte Colombo, piccola frazione di Montescudo, in Val Conca nell’entroterra di Riccione. Qui si trova l’Agriturismo I Muretti circondato dal verde della campagna, tra fiori e piante di agrumi. Un luogo di pace nel quale Lilli e la sua famiglia, coccolano e viziano i loro clienti con prodotti unici e genuini.
Dovete sapere che l’Agriturismo I Muretti sorge su un terreno di 13 ettari nel quale si sviluppa l’omonima l’Azienda Agricola. Ci sono quattrocento olivi in produzione, tre ettari di vigna, piante officinaliorti, frutteti, e animali di bassa corte. Tutti i prodotti vengono poi utilizzati nella cucina dell’Agriturismo.

La saletta dove mi fanno accomodare è deliziosa, lo stile rustico impreziosito con elementi d’arte moderna, rendono questa antica stalla originale e molto accogliente. Il mio occhio viene subito attratto dai fiori freschi posti su ogni tavolo, sul mio spiccano luminosi girasoli che renderanno ancor più piacevole la mia degustazione.

Consulto il menù tradizionale e quello vegetariano,  proposto ogni mercoledì, ma la padrona di casa decide, senza lasciar spazio alla minima obiezione, di farmi assaggiare quasi tutto…vini compresi! L’ intento è quello di portarmi a tavola tutta la passione per il suo lavoro e ci riuscirà!
Mi versano un calice del loro vino spumantizzato ALMADIRA, un bianco fresco dalle note aromatiche e piacevolmente secco.
Mi solleticano poi il palato con un piccolo Cassoncino alle erbe e un cantarello alle spezie serviti su un’alzatina. La pasta e le erbe del cassoncino sprigionano un sapore casalingo e il cantarello, un’antica crepes realizzata con farina di polenta e cotta nel testo della piada, ha un effetto dolce salato che conquista.

 

Cassoncino alle erbe e un cantarello alle spezie - Agriturimo I Muretti - Monte Colombo di Montescudo

 

Arriva poi al tavolo un piatto che pare un quadro elegantemente dipinto. Si tratta di un Tris di formaggi locali selezionati con cura esaltati da confetture di loro produzione. Questo piatto è un’esplosione di colori e di sapori. La marmellata di sedano caramellato è verde brillante e piacevolmente fresca, quella di peperone rosso acceso e delicatamente dolce ed infine quella di viole profumatissima con note leggermente aspre.

 

Tris di Formaggi - Agriturimo I Muretti - Monte Colombo di Montescudo

 

L’antipasto autunnale, che mi propongono a seguire, è un Soufflè di zucca su purea di pomodori gialli con semi di lino e olio al caffè. Devo dire gustoso, originale e con una consistenza gradevole.

 

Soufflè di zucca su purea di pomodori gialli con semi di lino e olio al caffè - Agriturimo I Muretti - Monte Colombo di Montescudo

 

Sempre a base di zucca mi servono una Zuppa con pezzetti di piada fritta. L’arancione di questo ortaggio mi invoglia subito all’assaggio della vellutata che risulta ben bilanciata, dolce ma con il giusto grado di sapidità. Ben consigliato l’abbinamento con il loro vino LIBERA, realizzato da uve Rebola, che rimane morbido e leggermente fruttato.

 

Zuppa di zucca - Agriturimo I Muretti - Monte Colombo di Montescudo

 

Ora un piccolo tagliere accoglie il Mini burger ottenuto dalla spalla del loro manzo battuta al coltello condito con marmellata di cipolle e un pizzico di senape. Questa piccola delizia è cotta alla perfezione e il condimento conferisce alla carne un sapore quasi affumicato che lo rende davvero ghiotto. Questa volta ad accompagnare il burger sarà il REBO’, un incrocio tra uve Merlot e Teroldego dalle note erbacee e con lievi richiami di frutta rossa.

 

Mini burger - Agriturimo I Muretti - Monte Colombo di Montescudo

 

Ci dedichiamo ora ai primi che saranno tre, tutti rigorosamente preparati con pasta fatta in casa cotta al punto giusto e con lo spessore caratteristico.
La proposta vegetariana è un Cannellone ripieno di ricotta mista e borraggine con una leggera besciamella senza burro che ho apprezzato soprattutto per la delicatezza del ripieno e del piatto in generale.

 

Cannellone ripieno di ricotta mista e borraggine - Agriturimo I Muretti - Monte Colombo di Montescudo

 

Non poteva mancare un primo piatto con l’oro bianco tipico di questa stagione come gli Stringhetti al farro e farine antiche ai funghi e appunto tartufo. In questo piatto trovo i colori e i profumi del bosco che ben si amalgamano con la pasta sprigionando un gusto davvero appetitoso.

 

Stringhetti al farro e farine antiche ai funghi e appunto tartufo - Agriturimo I Muretti - Monte Colombo di Montescudo

 

Ma ecco che ora la tradizione regna sovrana sul mio tavolo e ho già l’acquolina in bocca guardando il coccio di ragù che ancora sobbolle e la torretta di Tagliatelle che Lilli mi ha appena portato. Il profumo di alloro del sugo mi avvolge, sembra fatto di velluto, mi piacerebbe immergerci una fetta di pane ma mi trattengo e ne verso un po’ sulle tagliatelle. La carne dei loro animali è ancora una volta battuta al coltello dallo chef come si faceva una volta, un vero ragù della nonna.

 

Tagliatelle al ragù - Agriturimo I Muretti - Monte Colombo di Montescudo

 

Ora mi allietano con una proposta vegana composta da una Veneziana ripiena di verdurine, erbe di campo e uno spezzatino di sedano-rapa che sa deliziarmi con il suo gusto un po’ piccante, una proposta proprio azzeccata!

 

Veneziana ripiena di verdurine, erbe di campo e uno spezzatino di sedano-rapa - Agriturimo I Muretti - Monte Colombo di Montescudo

 

È venuto il momento dei secondi di carne. Partiamo con un Brasato di razza romagnola alla paprika d’Ungheria. Questo è un piatto particolarmente degno di nota. Accompagnato dalle verdure dell’orto fresche e genuine, la carne si scioglie in bocca e si sposa meravigliosamente con la cremosa salsa speziata che lo esalta in tutto il suo sapore, un vero piacere per il palato!

 

Brasato di razza romagnola alla paprika d’Ungheria - Agriturimo I Muretti - Monte Colombo di Montescudo

 

Ancora estasiata dal manzo, mi dedico alla degustazione del Maialino al forno con le mele selvatiche. Finemente affettata e aromatizzata, la carne sprigiona le caratteristiche del maiale rese più delicate dalla mela che si presenta profumata e rosso rubino per via dei frutti di bosco con cui è stata saltata.

 

Maialino al forno con le mele selvatiche - Agriturimo I Muretti - Monte Colombo di Montescudo

 

Ma non è finita qui!
Una carrellata di dolci si apre davanti a me, uno più buono dell’altro, abbinata ad un altro dei loro vini denominato OLTRE, corposo intenso e profumato, un vero vino da meditazione.
La Torta vegana al cioccolato fatta con latte di soia a lievitazione naturale con salsa alla nocciola, ha un sapore ed una consistenza gradevoli nonostante non contenga ingredienti di origine animale.

 

Torta vegana al cioccolato fatta con latte di soia a lievitazione naturale con salsa alla nocciola - Agriturimo I Muretti - Monte Colombo di Montescudo

 

I dolci al cucchiaio come il Gelato alla sapa, il Sorbetto al limone e verbena e il Fiordilatte con i fichi al rum, sono tutti golosi e con il giusto grado di dolcezza, ognuno con il proprio retrogusto particolare e artigianale.
Il mio preferito è stato il gelato alla sapa che è un sapore tipico dell’alimentazione contadina ottenuto dal mosto dell’uva appena pronto, una prelibatezza!
Ecco però anche il dolce secco, una Crostata fatta in casa friabile, invitante e servita calda…cosa volere di più?

 

Dessert - Agriturimo I Muretti - Monte Colombo di Montescudo

 

Conclude questa mia variopinta e ricca degustazione un Liquorino alla camomilla dal colore dorato, singolare e con una fragranza che sa portarti con la mente in un campo pieno di questi fiori da infusione.

Oltre ai piatti succulenti che mi hanno servito, ciò che più ho apprezzato all’Agriturismo I Muretti, è stata la passione con cui Lilli, la sua famiglia e il loro staff dedicano a questa attività. Ogni piatto è il frutto di un duro lavoro, attenta ricerca e professionalità. Le materie prime sono interamente prodotte e lavorate dalle loro mani esperte. La presentazione delle portate è particolarmente accurata, ogni decorazione è un insieme di grazia e armonia. Dulcis in fundo…Lilli…una perfetta padrona di casa, accogliente, squisitamente gentile e innamorata del suo lavoro.

Trovare tutte queste qualità in una splendida location avvolta dalla gentilezza e professionalità del personale è raro, non vedo l’ora di tornare in questo Agriturismo speciale che per vivere una bella esperienza è l’ideale!

Valentina Mancini
[visitato il 23.10.2019]


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER