Appunti di degustazione: Fata Roba Hamburger Restaurant di Fusignano

Il Comune di Fusignano fa parte della pianura tra il Senio e il Lamone. I Comuni confinanti sono Alfonsine, Bagnacavallo, Lugo. L’etimologia del nome “ Fusignano” deriva dal termine latino di persone “Fusines” con l’aggiunta del suffisso-anus che indica possesso. Il Comune è gemellato con l’Inghilterra. Forse, quest’assonanza culturale è stata elemento calamitante per un imprenditore napoletano a trasferirsi verso Fusignano e creare un Hamburger Restaurant.

 

Fata Roba di Fusignano

 

L’Hamburger non si è creato nei fast food, è stato ispirato al modello fordista applicato alla ristorazione. In Italia verso il 2011 aprono hamburgherie specializzate in molte città e il panino diventa una proposta di richiamo nei menù dei ristoranti. L’offerta del panino imbottito si differenzia dalla scelta delle carni o dagli altri ingredienti che vanno a comporre la farcitura del pane con cui è realizzato. Sei anni fa, a Fusignano, nel suo centro storico, nasce “ Fata Roba”, espressione romagnola che denomina un locale trasversale, giovane, proponente l’Hamburger dei tuoi sogni. Una lavagna all’ingresso con la scritta “ Fata Roba” è il benvenuto in chiave moderna del locale italiano.

 

Fata Roba di Fusignano

 

Appena entrate siamo state accolte da Isaia, gestore della sala e addetto all’accoglienza clienti. Uno staff in divisa nera con cravattino rosso in legno colpisce la nostra attenzione. L’ambiente riecheggia l’american style, la musica riempie il locale. Isaia ci fa accomodare, illustrandoci la loro cucina.

La serata è guidata da Isaia e dal titolare Fabrizio. Apriamo la degustazione con una bibita Bio Cola prodotta dalla Galvanina un’azienda riminese specializzata anche in infusi alla pesca, limone. Sorseggiamo e sentiamo il Callipo alla cola, siamo concorde che è evidente il retrogusto di amarena. E’ una bevanda analcolica, dissetante, leggermente frizzante, molto gradevole ai sensi. La qualità sostanziale della bio Cola è che non ci ha appesantito la cena e la digestione. Ci spiegano che le bottiglie della Galamina sono utilizzate anche dalle scuole per creare lampade d’arredo.

 

Fata Roba di Fusignano Bibita Bio Cola

 

Fabrizio ci racconta l’idea rivoluzionaria della sua attività: la libertà del cliente nello scegliere ciò che mangia! “L’appetito vien mangiando, la sete se ne va bevendo.”, così un bel piatto nero contente tre salse con sapori e colori diversi, polpette gustose della nonna, ci ha stimolato l’acquolina in bocca. Stiamo parlando del piatto “Lovo” uno dei loro cavalli di battaglia, la mozzarella in carrozza fragrante, bocconcini di pollo fritti che abbinati con la salsa barbecue preparata dalla brigata di Fata Roba ideale per accompagnare pollo e carne grigliata. Il gusto è affumicato. Crocchette di gorgonzola appetitose sono tutti gli elementi di questo piatto, assieme allo squisito gattò di patate. Abbiamo stuzzicato tutte queste leccornie abbinandole alla salsa rosa o di barbecue passando dagli odori delicati all’affumicato.

 

Fata Roba di Fusignano

 

“ Lovo” è pure il loro panino versione classica. Appena lo abbiamo visto siamo rimaste attonite per la maestosità del piatto. Un panino di grano duro, tondo, aperto come una bocca contenente un letto di radicchio e rucola, sopra un hamburger di gustosa carne bovina tritata. La forma è di un disco schiacciato, condito con maionese, salsa tartufata ai funghi.  profumatissima.  La svizzera ha una massa di duecento grammi e un diametro di diciassette centimetri accoppiata con patate fritte, decisamente appetitosa. L’aceto balsamico disegna linee geometriche sopra la scamorza affumicata conferendo al piatto una linea originale.

 

Fata Roba di Fusignano Panino il Lovo

 

Nel loro menù spicca una scritta: “ Fata roba…il sapore dei viaggiatori”. La ricerca dei sapori autentici ha creato il loro piatto di costine. Una carne tenerissima, la nostra era laccata al barbecue e miele, impiattata assieme a insalata con pomodori freschi rossi. Le laccature sono diverse e il cliente è libero di scegliere, per vivere un’esperienza sensoriale personale. La carne è cotta a temperature basse, questo metodo gli conferisce la tenerezza.

 

Fata Roba di Fusignano Costine con insalata

 

Concettualmente la loro serata è divisa in due parti, noi siamo arrivate alla seconda: dolci e amari. Ci suggeriscono la Cheese Cake, una generosa fetta costituita da una base di biscotti, unità alla bontà del sapore del formaggio che si fonde con la sensazione asprina del culì ai frutti di bosco e granelle di nocciole sparse sopra. L’armonia dei sapori e la freschezza dei prodotti sono un confort per l’anima.

 

Fata Roba di Fusignano Cheese cake

 

Il clima accogliente e le recensioni positive come ad esempio l’inserto nella guida ai sapori e piaceri De La Repubblica, sono un invito e una referenza alle materie prime freschissime e qualità offerte dal titolare Fabrizio De Vita.  Il suo locale è frequentato da differenti fasce di età e non si ferma qui “ Fata Roba”. Infatti, è in prossima apertura a Lugo  in un pub esistente dal 1970 un fast food creato da Fabrizio e il suo team!

 

Fata Roba di Fusignano Alessandra Maltoni e Fabrizio

 

05/03/2020
Alessandra Maltoni 


Rimani aggiornato sulle prossime iniziative! ✉ ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER