Attraverso la Romagna Toscana percorsi fra storia e natura

Convento dei Padri Minori di Pianetto | Galeata
fonte: Wikimedia Commons

 

Il circuito Romagna a Tavola vi conduce oggi nella Romagna Toscana, per suggerirvi, come d’abitudine, un interessante itinerario cultural-gastronomico. La Romagna Toscana è una regione che storicamente, malgrado la prevalenza di cultura e lingua romagnola, è stata a lungo governata da Firenze e dal Granducato di Toscana.

Il dominio toscano sulla Romagna Toscana iniziò nel 1400 e si estendeva sui comuni di Bagno di Romagna, Santa Sofia, Dovadola, Castrocaro, Verghereto, Galeata, Tredozio e molti altri. Curiosamente, fu Benito Mussolini a interrompere il secolare status quo, annettendo gran parte della Romagna Toscana alla provincia di Forlì nel 1923. Altrettanto curiosa è la motivazione: Mussolini voleva che le sorgenti del Tevere, “fiume sacro ai destini di Roma”, si trovassero nel forlivese, territorio d’origine di Mussolini stesso.

Oggi vi proponiamo un piccolo giro nella vallata del Bidente, che contiene alcuni siti di grande interesse storico e naturalistico. Partiamo da Galeata, ove potremo visitare il Museo Civico Monsignor Domenico Mambrini, che ha sede nel convento rinascimentale dei Padri Minori di Pianetto, un edificio già di per sé degno di visita.

Qui è possibile ammirare vari reperti archeologici tratti dalla città romana di Mevaniola e dalla Villa di Teodorico, insieme a preziose sculture medievali. Notevole anche la chiesa di Santa Maria dei Miracoli, risalente al 1497 e situata nella vicina Pianetto, e il secentesco Palazzo del Podestà.

Poi vi consigliamo di proseguire verso Santa Sofia, ove potrete godere una piacevole escursione nei boschi rigogliosi del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, seguendo uno dei numerosi e differenti sentieri naturalistici.

E se fosse ora di pranzo, perché non sperimentare la specialità del posto, tipico esempio di antica “cucina povera”? Parliamo dei Tortelli di Lastra, cotti su una piastra rovente (a mo’ di piadina) e ripieni di zucca o patate, poi pepe, aglio e pancetta croccante.

Buon itinerario, e buon appetito!


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER