Assolto il Formaggio Grasso e Stagionato: apporta benefici al livello di colesterolo

Formaggi stagionati

 

Un’altra importante assoluzione. Non parliamo di cronaca contemporanea, ma di gastronomia. Dopo il nostro articolo della scorsa settimana, che scagionava il tanto vituperato olio di palma, un’altra buona notizie giunge dai laboratori che analizzano i prodotti di largo consumo alimentare: è stato assolto il formaggio.

Per molto tempo accusato di far salire il colesterolo e provocare effetti dannosi per la circolazione, additato dagli esperti come venefico killer delle arterie, il formaggio grasso e stagionato, per decenni ritenuto nemico della buona salute, farebbe in realtà del bene all’organismo. E i benefici maggiori andrebbero apparentemente proprio al celebre HDL, il “colesterolo buono”, alleato della salute cardiovascolare.

Lo studio deriva da un esperimento effettuato in Danimarca, dove sono stati analizzati 139 volontari divisi in tre gruppi. Un gruppo ha mangiato circa 80 grammi al giorno di formaggio grasso stagionato, un secondo gruppo l’equivalente in formaggio soffice e magro, il terzo gruppo nessun formaggio seguendo però una dieta ricca di carboidrati per almeno 90 grammi al giorno.

Dopo circa 12 settimane di sperimentazione, gli scienziati hanno analizzato il livello di zuccheri, colesterolo, trigliceridi, insulina di tutti i volontari, oltre a misurazioni del peso corporeo. Il risultato è stato sorprendente: fra i volontari del primo gruppo, i mangiatori di formaggio grasso stagionato, nessuno ha ravvisato un aumento del girovita, degli zuccheri e del LDL, il “colesterolo cattivo”. Anzi: proprio loro hanno visto salire il livello di HDL, o “colesterolo buono”.

Lo studio, va specificato, è stato finanziato dalle industrie danesi dei latticini, ma è stato condotto in maniera rigorosa e precisa, tanto che tutti i risultati sono stati resi pubblici e consultabili. La morale dell’esperimento, secondo gli scienziati coinvolti, è che il formaggio, indipendentemente dalla tipologia, è un alimento molto calorico e da consumare con moderazione. Tuttavia, nel caso venga consumato, il formaggio grasso stagionato non è necessariamente più dannoso di quello magro, ed anzi, è con buona incidenza più salutare.


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER