Il Canale dei Molini – un percorso alla scoperta della campagna romagnola

Canale dei Molini

Una passeggiata, una corsa o un’escursione in bicicletta in campagna, per ammirare le pievi in laterizio, i casolari o anche solo per godere della natura verdeggiante tutt’attorno. E perché no, per fare un po’ di sana attività fisica! La Romagna, ricca di paesaggi rurali e scorci immersi nel verde, offre numerosi itinerari di questo tipo. Quello che vi proponiamo oggi si sviluppa per circa 40km nel ravennate e nell’imolese.

Il Canale dei Molini

Come anticipa il nome stesso, il percorso costeggia di antichi canali di origine medievale. I canali furono costruiti dai monaci benedettini di Santa Maria in Regola (Imola) per fornire un’adeguata potenza idraulica alle macine dei vari molini cittadini. Anche se, ormai, questi non esistono più. Ma gli antichi percorsi si possono ancora esplorare. E rivelano al passaggio un patrimonio di pievi, poderi, case coloniche e padronali, centri storici, monumenti, edifici religiosi, musei, palazzi e rocche.

Inoltre, il Canale dei Molini è un collegamento naturale fra due grandi parchi, il Parco della Vena del Gesso ed il Parco del Delta del Po. Un ideale “ponte” fra due ambienti naturali diversi, il primo collinare, il secondo di pianura umida. Un itinerario assolutamente adatto a ciclisti e pedoni. Nel percorso completo sono compresi il Parco del Loto, l’Ex Cava Gattelli, il Bosco di Fusignano e la Riserva di Alfonsine.

Il Percorso

Il segmento che vi proponiamo è però molto più breve. La partenza è piazza della Libertà, cuore di Bagnacavallo. Da qui si imbocca la pista ciclabile di via Garibaldi, fino a raggiungere via Pieve Masiera. Si prosegue dritto fino alla rotatoria per poi svoltare in via Bagnoli inferiore. E poi ancora a destra in via Bruciamolina.

Si seguono quindi le indicazioni per Lugo, fino a giungere nella futurista piazza Baracca. Di qui, imboccare il vicolo del teatro e via Amendola, da percorrere fino all’incrocio con via Circondario Ponente. Svoltate a sinistra e poi a destra, in via Villa. A sinistra si imbocca la via Canale superiore sinistra e si prosegue fino alla chiesa. Quindi voltate a destra, seguendo le indicazioni per raggiungere Bagnara di Romagna, che vi accoglierà con la sua caratteristica Rocca.