Chef Luigi Sartini trasforma il “Pianello nella piazza della cucina stellata”

San Marino, da Righi una piazza sold outPh©FPF/Filippo Pruccoli
San Marino, da Righi una piazza sold out
Ph©FPF/Filippo Pruccoli

I grandi salumi dell’Emilia Romagna incontrano foie gras e ostriche d’oltralpe, accompagnati dai piatti cucinati on stage dallo Chef Luigi Sartini.
Per una sera, martedì 21 giugno, la piazza più affascinante del Monte Titano diventa un grande locale stellato. Si cena all’aperto tra musica jazz e calici di bollicine tricolori.

È certamente il luogo più bello di San Marino, con una vista mozzafiato su Rimini e la riviera adriatica. Il “Pianello”, come da tradizione i sammarinesi chiamano Piazza della Libertà, è il cuore del monte Titano. Con lo Chef Luigi Sartini e il Ristorante Righi, diventa per una notte il regno di “gourmet” e appassionati della grande cucina con “Una serata da ricordare”, ovvero il primo “San Marino Excellence Dinner Party”.

“Non si tratta di un contest o di un confronto. Più semplicemente abbiamo voluto accostare le straordinarie creazioni dei maestri norcini dell’Emilia e due classici della gastronomia francese: foie gras e ostriche – spiega lo stellato Luigi Sartini, da quest’anno al timone del più apprezzato ristorante sammarinese – è un itinerario del gusto in cui offriremo anche quattro portate che preparerò sotto gli occhi dei commensali e a cui faranno buona compagnia tre metodi classici di un grande cantina del trentino come Ferrari”.

Si cenerà passeggiando tra gli stand dove assaggiare il culatello di Zibello, fiocchetto, spalla cruda di Palasone, cotta di San Secondo, salame gentile, strolghino coppa e pancetta, del “Podere Cadassa” di Colorno (PR). Mentre, dalla Francia “Cadoret” porterà ostriche come la Bélon o la Fine dei Claires e “Rougié” quattro diversi tipi di terrine d’anatra, in arrivo direttamente dal Perigord, la zona della Francia patria del foie gras. Da bere, scelta tra le tre nuove etichette della linea di metodi classici per l’alta ristorazione “Maximum”, prodotte in trentino da “Ferrari”, nome storico delle bollicine italiane.

Prima di arrivare alla chiusura, con frutta e piccola pasticceria, le 4 portate cucinate da Luigi Sartini. Tra cui troviamo un passatello asciutto con crema di spinaci, seguito da una triglia in arrivo dal molo di Rimini e da un carré di maialino arrosto.

La serata è solo su prenotazione, costo 60 euro a persona (bevande incluse).

Cliccate per ingrandire il programma
San Marino Excellence Dinner Party