Al Convivio di Forlì con lo chef Valerio De Luca: cucina creativa … “con vista”

Valerio De Luca | Chef Convivio - Forlì

 

Oggi siamo a Forlì , precisamente a Villanova, località distante pochi chilometri dal centro città, per fare tappa in una culla dell’enogastromia dell’entroterra romagnolo. Il suo nome è Convivio ed è il ristorante, o meglio, il tempio ideale nel quale la tradizione sposa la creatività.

Premiata dalla rivista Touring per la Buona Cucina 2014, la gastronomia del Convivio esalta alla perfezione la sapidità degli elaborati culinari, senza per questo sminuire quel gusto genuino al quale siamo tanto affezionati. Al timone del locale ci sono Raffaella e il marito, nonché chef, Valerio De Luca.

Oggi chiediamo proprio a lui qualche curiosità e qualche segreto della sua cucina.

Innanzitutto, come nasce l’idea del Convivio? E perché questo nome?
L’idea del Convivio nasce dopo la mia esperienza nella gestione di due locali, uno di Dovadola e l’altro a Castrocaro. Il Convivio è un ristorante che conta solo 10 tavoli per i quali cucino con amore e passione, proprio come se si trattasse di un convivio di amici, anche da qui la scelta del nome. Lo stile del ristorante è essenziale, semplice e alla mano. L’obiettivo è far sentire gli ospiti a loro agio.

Come descriveresti la tua cucina?
Propongo un tipo di cucina creativa, benché tutto qui sia fatto in casa. Grazie alla mia esperienza in Giappone, Francia, Roma ed in locali stellati, ho maturato nel tempo una profonda conoscenza della materia prima e ho acquisito tecniche particolari. I miei piatti ora sono puliti, leggeri, digeribili, basati su cotture brevi e con un occhio di riguardo anche per i vegetariani.

Al Convivio potete degustare pane casereccio e piccola pasticceria, preparata a mano tutti i giorni. I prodotti della cucina sono principalmente stagionali mentre il menù viene modificato di frequente, in base alla reperibilità degli ingredienti. Sono comunque presenti in carta tutto l’anno alcune colonne portanti, molto apprezzate dai Clienti: il crudo di pesce, il fegato d’oca o lo scalogno caramellato al parmigiano.

Tra i piatti da non perdere in questa stagione: i Casoncelli di ricotta e cannella con salsa di fave e concassè di pomodoro, la Chitarra fatta in casa alla crema di astice, strigoli di fosso e gamberi. E ancora: la Sella di maialino arrostito con caponata di verdure o la Guancetta di vitello brasata con verza al timo e salsa profumata al ginepro .

Fiore all’occhiello del locale, la cucina con vista. “Ho deciso di realizzare la cucina a vista perché non voglio nascondere niente”, spiega lo chef De Luca. “Il cliente può osservare la preparazione del suo piatto, cercare di carpire i nostri segreti e sentirsi quasi rassicurato dal fatto che può vedere tutto quello che accade dietro i fornelli.”

Ora possiamo dire con cognizione di causa che la cucina di Valerio De Luca è a tutti gli effetti una cucina creativa… “con vista”!

Ristorante Convivio | Villanova di Forlì – Viale Bologna, 346 | Tel. 0543.1990670


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER