I colori dell’Oriente. Curcuma e zenzero preziosi alleati della salute

Curcuma

 

Da quando i sapori etnici sono entrati a far parte delle più inaspettate cucine italiane, la nostra dispensa di casa si è ampliata e un angolo ora, è dedicato alle infinite sfumature d’Oriente. Stiamo parlando delle spezie.

Aromatizzano, profumano, colorano e vivacizzano ogni pietanza, ma soprattutto contribuiscono a rendere più sana la nostra alimentazione. Utilizzate, ad esempio, in tisane, decotti, infusi o impacchi lenitivi possono esser di aiuto nella cura di piccoli disturbi.

E secondo la medicina ayurvedica rivestono un ruolo fondamentale anche nel processo di digestione: si ritiene infatti che il “calore” generato dalle spezie aiuti la “cottura” dei cibi nello stomaco favorendone una più rapida digestione e assimilazione.

Oggi l’attenzione è puntata verso due vere e proprie spezie della salute: curcuma e zenzero. Conosciuta anche come “zenzero dell’India” per il suo colore giallo scuro, la curcuma vanta innumerevoli proprietà benefiche. Grazie a curcumina, vitamina c, potassio e amido contenuti al suo interno, è considerata il più potente antinfiammatorio esistente in natura.

La curcuma è inoltre un ottimo antiossidante nel campo della cosmesi. Se miscelata alla crema di latte, può essere utilizzata come impacco anti-rughe o assieme all’olio di oliva e farina di ceci diventa un’efficace maschera viso illuminante.

Arricchire la nostra alimentazione quotidiana con la curcuma non è per niente complicato. Il suo sapore delicato infatti, è adatto ad arricchire di gusto e colore numerose pietanze. E per assorbire al meglio i suoi principi salutari, è sufficiente abbinarla al pepe nero o a un grasso “buono” come per esempio, l’olio extravergine di oliva.

Dall’altra parte abbiamo lo zenzero. Un perfetto brucia grassi per chi sceglie di stare attento alla linea. Le sue proprietà termogeniche gli consentono di creare calore aiutando l’organismo a bruciare grassi e calorie più in fretta. Ha inoltre proprietà antiossidanti, antitumorali e antinfiammatorie.

Si può consumare fresco a fettine oppure in infuso. Favorisce la digestione, allevia il senso di nausea e i sintomi delle più comuni patologie respiratorie.

Se non volete utilizzare le spezie allo stato naturale, in commercio potrete trovare un ottimo integratore alimentare che le contiene entrambe. A base di estratti di curcuma e zenzero, il CurcuDyn è un perfetto coadiuvante nel trattamento delle infiammazioni articolari. La vitamina D contenuta al suo interno, regolarizza l’attività muscolare e la vitamina C supporta la fisiologica formazione del collagene per la regolare funzionalità dei vasi sanguigni e delle cartilagini. Aiuta inoltre la funzionalità del sistema digerente ed epatico.


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER