Esplorando Pennabilli: sulle tracce di Tonino Guerra

Santuario dei Pensieri - Pennabilli

 

Vi proponiamo oggi un itinerario naturalistico e culturale dedicato al grande poeta e sceneggiatore romagnolo Tonino Guerra, che trascorse l’ultimo periodo della sua vita nella pacifica Pennabilli, nel Montefeltro romagnolo. E proprio qui, fra il villaggio e la campagna circostante, si dipana il nostro itinerario lungo circa 9km, percorribile in un tempo di 3 ore.

Si parte dall’Associazione Culturale dedicata al poeta, in cui si raccolgono quadri, oggetti d’arte, sculture, fotografie che compongono “il mondo di Tonino Guerra”. Quindi il punto panoramico detto “roccia di Tonino”, da cui si ammira la vallata; il “santuario dei pensieri”, un giardino di sapore orientale che ospite sette enigmatiche sculture in pietra; si prosegue per la Chiesa dei Caduti, ove si può ammirare un’installazione multimediale detta l’ “angelo coi baffi”, tratta da una poesia di Guerra.

Si prosegue poi per il Museo Naturalistico del Parco Sasso Simone e Simoncello, ove si possono ammirare le ricostruzioni di fauna e flora locale, per poi immergervisi direttamente passeggiando fino al Canaiolo, fessura geologica scavata da un torrente che ancora vi scorre.

L’itinerario continua verso Villa Maindi, antico villaggio che fungeva da stazione di posta e che include un antico convento secentesco, poi nel borgo di Cà Fanchi, ove troneggia la cappella semicircolare della Beata Vergine, arricchito da stucchi e dipinti.

In seguito l’antico Molino Donati, attivo fin dal 17° secolo, e il Torrigino, torre cilindrica atta a piccionaia fino al secolo scorso, subito prima dell’ultima tappa, l’Orto dei Frutti Dimenticati, nato da un’idea di Tonino Guerra: si tratta di un autentico “museo dei sapori”, eretto per non dimenticare il gusto di piante e frutte che stanno scomparendo, come il biricoccolo e l’azzeruolo, e che ospita inoltre varie sculture di artisti contemporanei fra cui alcune dedicati agli eccelsi registi Fellini e Tarkovskij.

Per gli amanti delle feste paesane ricordiamo questo fine settimana –  il 14 e 15 luglio 2018 –  la Sagra del Cinghiale