Il cammino di San Vicinio: uno dei sentieri storici e naturali nella Romagna

Cammino di san Vicinio - Sarsina

 

Il cammino di San Vicinio è un itinerario di 320 km che si snoda principalmente in Romagna, sconfinando in Toscana e nelle Marche. Il percorso era in origine uno degli innumerevoli cammini religiosi che venivano percorsi dai pellegrini sin dal Medioevo e che sono tuttora agibili per il piacere degli escursionisti.

Ovviamente,all’epoca dei pellegrinaggi, lungo il percorso sorsero varie strutture, come importanti santuari, chiese ed eremi, molte delle quali sono tuttora visitabili.

Vi proponiamo oggi un breve percorso che appartiene al cammino di San Vicinio. Iniziamo però con qualche notazione relativa al Santo da cui il cammino prende il nome. Secondo la leggenda, Vicinio, primo vescovo della chiesa sarsinate, intorno al 3° secolo, era solito indossare un collare di ferro a cui appendeva persino una pietra.

Il cosiddetto “collare di San Vicinio”, tradizionalmente usato per gli esorcismi. Oggi è conservato nella Basilica di San Vicinio a Sarsina, luogo dal quale parte il nostro itinerario. Percorribile a piedi o in bici è lungo circa 30 km e termina nel vicino borgo di Bagno di Romagna.

Partendo da Sarsina, attraverso il Parco delle Marmitte si prende la strada sterrata verso Careste, lungo la quale si trova l’Abbazia di San Salvatore che risale al 10° secolo. Proseguendo verso il colle di Facciano, si aggira il monte Mescolino su strade lambite da boschi fino a Farfaneto. In questi luoghi si trovano antichi rifugi di partigiani.

Gradualmente si arriva a pascoli e terreni coltivati e si raggiunge la SP26 che attraversa San Piero in Bagno. Salendo fino all’uscita dal paese si raggiunge in breve tempo il Santuario della Madonna di Corzano e i ruderi del castello e della rocca. Il cammino risale sul crinale e si addentra in un bosco di conifere per poi scendere verso Bagno di Romagna.

A questo punto, prima di pensare al ritorno, ci si può rilassare mangiando un boccone o magari esplorando gli stupendi dintorni, che comprendono la riserva naturale di Sasso Fratino e il lago di Ridracoli!


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER