Il Ciccio a Morciano, rustico pop per un’esperienza culinaria unica

Trattoria Il Ciccio - Morciano

 

Il Ciccio a Morciano è il ristorante per chi vuole vivere un’esperienza diversa, non solo legata al cibo. Dove si diventa presto “di casa” e l’esuberante chef e patron Tiziano Paone scherza e gioca con i clienti come se fossero ormai di famiglia. E secondo lui è proprio questo il punto di forza di questo ristorante, lontano dai flussi turistici, ma che da più di 10 anni riesce ad attirare sia i residenti che chi è in vacanza.

“È il non essere ingessato – spiega Tiziano – Certo, siamo dei professionisti, ma senza essere troppo impostati. La vita è già piena di obblighi, quando vieni qui voglio che ti rilassi e passi una bella serata”. Lo chef considera il ristorante come casa sua. “Ancora riesco a emozionarmi con la mia cucina” e a trasmettere passione ed emozione ai suoi clienti. Non a caso il complimento più bello che riceve è quello di aver saputo far rivivere un’emozione che non si provava da tanto.

Una passione che non è legata solo allo studio delle ricette e alla selezione delle materie prime, ma anche alla cura di ogni dettaglio dell’ambiente, in grado di fondere tradizione e modernità, colori tenui e accesi, aspetti rustici ed eleganti con grande equilibrio e naturalezza. Del resto, la ristorazione fa parte del DNA di Tiziano, nato da una famiglia che faceva già questo lavoro, “una famiglia di imprenditori, esigenti e grandi lavoratori”.

A 14 anni ha iniziato a lavorare in vari locali a Rimini finché, a soli 21 anni, è nato Il Ciccio a Morciano. “È nato come un gioco, un esperimento ma in poco è diventato una cosa seria, senza mai perdere quell’apparenza simpatica e giocosa. Da qui viene il nome Ciccio”, racconta Tiziano. “Per me un ristorante non è più il luogo dove vieni a mangiare e basta, ma dove vivi un’esperienza, un posto di aggregazione e di comunione”. Oggi lo chef ha 32 anni. “Sono cresciuto insieme a questa attività a cui ho voluto dare un’impronta rustico pop”. Che cosa significa? “È rustico ma tende ad avvicinarsi a quella che è l’evoluzione, senza esagerare, perché non dobbiamo mai dimenticare di essere italiani e romagnoli”, sottolinea.

Il suo è un ristorante italiano, le cui ricette e materie prime di qualità spaziano dal Nord al Sud Italia con un pizzico di originalità. “Parlo infatti sempre di ‘viaggio culinario’ e non di ‘degustazione’ perché da Il Ciccio si parte da una parte e si finisce in un’altra”, spiega lo chef.

C’è lo Gnocco fritto con prosciutto, arance e noci, uno dei piatti più amati del ristorante di Morciano, ma anche la Burrata servita sulla piada calda. C’è il Risotto agli scampi, ma anche la Tagliata di filetto con vellutata di taleggio. Mare e terra si uniscono in questo viaggio seguendo la stagionalità degli ingredienti. Ecco perché il menu cambia ogni 3-4 mesi. E a volte segue la disponibilità del giorno. È infatti Tiziano ad andare alla ricerca dei piccoli fornitori d’eccellenza e quasi tutti i giorni va personalmente a fare la spesa. Sceglie i prodotti e magari si lascia ispirare dalle emozioni. “A volte faccio il menu con quello che trovo al mercato, quindi vieni da me e mangi quello che c’è”, dice ridendo.

Le ricette più famose del ristorante Il Ciccio di Morciano sono la Carbonara di mare, i Ravioli della Dome ripieni di caprino e pistacchio e saltati con pomodorini confit e scaglie di Fossa e lo Spiedone “De Baghin” con guanciale croccante. E poi ci sono le tapas, degli stuzzichini da abbinare a un buon bicchiere di vino, pensati “per chi non ha tanta fame o ha un budget limitato. Siamo aperti alle disponibilità e alle esigenze di tutti”.

A proposito di abbinamento, da Il Ciccio trovate un’interessante carta dei vini con un centinaio di etichette da tutta Italia. “Quest’anno abbiamo aggiunto delle nuove referenze sarde”, sottolinea Tiziano, che è attento alle nuove tendenze. Ecco che allora trovate pure proposte di distillati quali: Grappe, Rum, Scotch e si sta specializzando nei Gin. “Ce ne sono alcuni che ti permettono di apprezzare molto un piatto, magari a base di ingredienti crudi o di pesce”. Tiziano non smette mai di stupirsi e di stupire.


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni!
📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER