La ricetta del Cosciotto di Castrato in crosta aromatizzata

Cosciotto di Castrato in Crosta

 

Oggi in tavola una ricetta tipica della Romagna collinare. Le dosi sono indicate per 12 persone, poiché si tratta di una ricetta adatta in particolare a cene abbondanti con numerosi ospiti. In ogni caso potete sempre adattare gli ingredienti ad un numero di commensali inferiore facendo le dovute proporzioni.

Si tratta del Cosciotto di Castrato in crosta aromatizzata. Il castrato, ovvero la pecora di età compresa fra sei mesi e due anni, è una carne particolarmente amata e diffusa in Romagna. Si presta a semplici ma gustose grigliate così come a piatti più elaborati come quello che presentiamo qui.

In questa ricetta, il sapore forte e pronunciato del castrato viene esaltato da una crosta di erbe aromatiche, che dona allo stesso tempo gusto e delicatezza Qui di seguito la ricetta.

Ingredienti per 12 persone:

1 cosciotto di castrato disossato
1 kg di farina
25 g di lievito di birra
mezzo litro di acqua tiepida
120 cl di olio di oliva
prezzemolo tritato
1 tuorlo d’uovo
sale
pepe
aglio q.b.

Preparazione del cosciotto di castrato

Come prima cosa insaporite il cosciotto con sale, pepe e aglio. Quindi avvolgetelo su se stesso e legatelo con spago da cucina. Portate il forno a 200° e infornate il cosciotto in forno già caldo. Portatelo a cottura.
Nel frattempo, preparate una pasta da pane con la farina, il lievito di birra sciolto nell’acqua tiepida, l’olio, il prezzemolo tritato e il sale. Una volta che la cottura sarà quasi ultimata, togliete il cosciotto dal forno. Attendete che si raffreddi e avvolgetelo nella pasta, tirata in una sfoglia non troppo sottile.
Spennellate quindi con il tuorlo d’uovo e mettete in forno. Dovrete attendere fino a quando la crosta non sarà ricoperta da una brillante doratura. A quel punto tiratelo fuori, servitelo con il suo sugo e magari delle patate arrosto.
Buon appetito!


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER