In Italia lo zenzero è la star dei superfood

ZenzeroI superfood

Il termine superfood è un’altra di quelle parole, derivate dalla cultura anglosassone, ormai entrate nel nostro vocabolario.
Dalla quinoa all’alga spirulina, dai semi di lino all’avocado, dalla canapa all’olio di riso, dalla stevia allo curcuma, dallo zenzero alla cannella. Sono questi alcuni degli alimenti-ingredienti ai quali ci rivolgiamo quando cerchiamo un aiuto dall’alimentazione per migliorare lo stato della nostra salute.

La ricerca

L’indagine effettuata da note aziende di ricerca di mercato, quali Nielsen e GS1 Italy, ha evidenziato che i superfood stanno in effetti modificando le preferenze di acquisto dei consumatori. L’approccio allo studio dei fenomeni di consumo è stato ridefinito in maniera significativa. Un intero capitolo della ricerca ha infatti riguardato l’analisi degli alimenti-ingredienti più in voga al momento con particolare riguardo a quanto riportato in etichetta.

Il risultato

Il risultato ha incoronato lo zenzero quale superstar italiana del benessere. In effetti, in 12 mesi, sono raddoppiate le vendite dei prodotti in cui è presente.

Lo zenzero è disponibile sia al naturale sia come ingrediente salutistico di tanti prodotti confezionati: tè e tisane, tavolette di cioccolato e yogurt, succhi e nettari di frutta, ma anche insalate di IV gamma, quelle già imbustate per intenderci, e zuppe pronte.
Lo zenzero non è il solo ad aver registrato ottimi risultati. Si trova infatti in buona compagnia insieme al farro (che registra una crescita del fatturato del 20,4%) e alla quinoa, con una crescita annua a valore del 63,5%.

Ci stiamo muovendo verso una nuova epoca in cui si cerca di conquistare la salute a tavola!

RaT