Appunti di degustazione: La Madia di Granarolo Faentino

Il piatto simbolo del Ristorante La Madia: i tagliolini allo spazzacamino


A Granarolo Faentino
, 10 km da Faenza, si trova La Madia un ristorante a conduzione familiare, accogliente e intimo, dove assaporare i piatti della tradizione romagnola, ma anche alcune interessanti rivisitazioni. A gestirlo dal 1985 è Francesco Bucci, affiancato dalla moglie e ora dai due figli.

Il menu si caratterizza per una grande varietà di primi piatti (più di 30), alcuni fissi, altri stagionali, ma sempre preparati con materie prime eccellenti. E uno di questi è, secondo Bucci, uno dei simboli del ristorante La Madia, insieme al prosciutto al Sangiovese e alla torta di mele con crema caramellata.  Stiamo parlando dei tagliolini allo spazzacamino. “Si tratta di una ricetta che ho introdotto nel 1985 e che trovo ancora attuale”.

 

I tagliolini allo spazzacamino

 

Abbiamo assaggiato questi tagliolini e li abbiamo trovati una proposta semplice (gli ingredienti sono pochi ovvero panna, patè di olive e pancetta affumicata), ma dal gusto estremamente equilibrato. Operazione non facile visto il carattere deciso della pancetta e del patè che non si sovrastano ma sono bilanciati in modo da rendere più interessante la degustazione. I tagliolini sono fatti in casa come tutta la pasta fresca del ristorante La Madia. La loro consistenza è tosta e ben accolgono il condimento.

 

 

Tra le varie proposte dolci, a pranzo è possibile una degustazione di tre dolci romagnoli o particolarmente amati in Romagna. Così abbiamo assaggiato la famosa torta di mele con crema caramellata, il tiramisù e la zuppa inglese. I tre assaggi vengono serviti elegantemente su una mattonella di ardesia. Tutti e tre i dolci hanno soddisfatto le nostre aspettative, soprattutto la torta, dalla consistenza morbida e avvolgente. La crema caramellata è delicata, aspetto che rende il dolce decisamente non stucchevole.

Tutte ricette di produzione propria che possono cambiare a seconda della stagionalità e dell’estro del pasticcere, il figlio di Francesco.
Sarà un piacere tornare ad assaggiare le altre proposte in menu, accolti dal calore della famiglia Bucci.

Usciamo pianamente soddisfatti, la degustazione è andata oltre le attese: la cucina del locale ha tutte le caratteristiche per essere considerata di buon livello. I piatti, nonostante l’abbondante tris di dolci, mi hanno lasciato un giusto senso di sazietà.

La Madia
Via Giuseppe Garibaldi, 12/A,
Granarolo Faentino (RA)


20/05/2021
Carlotta Mariani


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER