La ricetta del Tiramisù con i Rigoli: i biscotti della nonna!

Tiramisù - Fonte blog.giallozafferano.it
Fonte blog.giallozafferano.it

 

Abbiamo di recente pubblicato la ricetta della Zuppa Inglese di Pellegrino Artusi, affermando che si tratta del dolce più amato dai romagnoli.
Un nostro lettore ci ha però fatto ricordare un altro dessert che ci prende letteralmente per la gola: il Tiramisù.

Un ricetta, la cui origine si perde tra verità e leggenda. A lungo contesa tra Veneto e Friuli Venezia Giulia, nel 2017, il ministero delle Risorse agricole e alimentari ha inserito il celebre dolce nella lista dei prodotti agroalimentari tradizionali del Friuli. Secondo me, però, la disputa non si è ancora conclusa…

Il Tiramisù è diffuso in tutta Italia e come ogni preparazione che si rispetti ne esistono diverse versioni. Per i biscotti, c’è chi utilizza i Savoiardi e chi i Pavesini. Noi vi proponiamo la ricetta del nostro lettore che utilizza i Rigoli: biscotti semplici della nonna che potete trovare al supermercato o fare voi in casa.

Ecco qui la ricetta del “Tiramisù di Chicco”

Ingredienti x 4 persone normali o 2 molto golose:
500 gr. mascarpone
6 uova
100/150 gr zucchero se piace + o – dolce
Rigoli ( biscotti spaziali 😛?)bagnati nel caffè

Preparazione:
Mescolare il mascarpone con i tuorli d’uovo, versando lo zucchero pian piano, fino a che non diventa un composto omogeneo. A parte montare l’albume fino a che diventa schiumoso. Unire con il mascarpone e mescolare ancora.
Prendere un recipiente a pirofila rettangolare. Fare uno strato di rigoli imbevuti nel caffè poi versare il mascarpone mescolato in precedenza. Coprire ancora con i rigoli imbevuti e di nuovo mascarpone e così via. Se riuscite a non mangiarlo subito mettere un’ora in frigorifero prima di servirlo!


P.S. Se avete una ricetta tipica romagnola che vi riesce particolarmente bene o che avete personalizzato, inviatela al nostro indirizzo info@romagnaatavola.it o tramite Messenger alla nostra pagina Facebook: https://www.facebook.com/RomagnaATavola/, assieme ad una fotografia, sarà pubblicata sul nostro Magazine nella sezione piatti citando il vostro nome


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER