Appunti di degustazione: “La Trattoria” di Ravenna

“La Trattoria” di Ravenna … l’idea di ristorazione di Matteo e Luca Mazzoni

 

La Trattoria - Ravenna - esterno

 

“La Trattoria” di Ravenna, sulla strada che porta a Lido di Dante, è un ristorante moderno e accogliente, dall’atmosfera tranquilla, nato dalla passione dei fratelli Mazzoni, Matteo e Luca. Qui la tradizione sposa proposte più innovative grazie all’abilità dello chef Marco, aiutato da Gaia che ancora tira a mano tutta la pasta fresca, prepara il pane, i grissini e gran parte dei dolci. Il menu cambia ogni 2/3 mesi ma, regolarmente si arricchisce di proposte fuori menu a seconda della stagionalità dei prodotti.

Considerata l’abilità dello chef nel lavorare il pesce, soprattutto d’estate, alcune ricette di carne lasciano spazio a quelle dai sapori della cucina marinara come il fritto misto dell’Adriatico, particolarmente amato dai clienti del ristorante. Ma da buoni ravennati, Matteo e Luca non hanno potuto dimenticare i grandi classici, come il tagliere, i cappelletti o le tagliatelle al ragù. Il risultato è una proposta ben bilanciata che attira sia chi cerca la tradizione, sia chi cerca qualcosa di diverso da assaggiare. Il tutto è accompagnato da un’ampia carta dei vini, curata da Matteo, che racconta il territorio ma anche le più vocate regioni italiane. Da poco, inoltre è stata aggiunta qualche bollicina straniera.

Da notare che la grande cura nei dettagli dei fratelli Mazzoni si traduce anche nell’attenzione con cui è possibile visionare il menu in periodo Covid: il qr code, che permette di accedere alla carta dei piatti e dei vini online, è stampata sulla ceramica. Un gesto di accoglienza tipico di una trattoria, ma con una finezza e una originalità che strizzano l’occhio alla modernità.

Noi ci siamo lasciati tentare dal bocconcino di lonza cotto a bassa temperatura, salsa tonnata e cappero secco di Pantelleria. Un piccolo assaggio saporito, dalla consistenza morbida e dal gusto equilibrato.

 

La Trattoria - Ravenna - Bocconcino di lonza cotto a bassa temperatura

A questo abbiamo fatto seguire il coniglio cotto a bassa temperatura, servito con patate al forno. La porzione era abbondante, impiattata in modo semplice. La carne era tenera, una ricetta meno banale di quello che si potrebbe pensare, frutto sicuramente di una attenta ricerca. Le patate, con la loro crosticina croccante, erano deliziose. Il tutto accompagnato da un Sangiovese Superiore prodotto sulle colline riminesi, servito in modo non convenzionale ovvero alla temperatura di 10 – 12° C. In questo modo, come fa notare Matteo, è particolarmente beverino e si presta bene anche come aperitivo in abbinamento al famoso fritto misto dello chef.

 

La Trattoria - Ravenna - Coniglio cotto a bassa temperatura

 

Abbiamo completato l’esperienza a La Trattoria di Ravenna assaggiando uno dei dolci di Gaia: il tiramisù. Una ricetta ben fatta, semplice, senza tanti fronzoli ma, anche per questo motivo, piacevole e appagante. Torneremo a trovare questi giovani appassionati e a goderci la calma e la serenità de La Trattoria.

 

La Trattoria - Ravenna - Tiramisù

 

La Trattoria – Via Marabina, 133,
48124 Ravenna RA
tel 377.531 3333


Carlotta Mariani
28.05.2021


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER