Le mille proprietà benefiche della borragine

Borragine

 

Conoscete la borragine? Ne ho tanto sentito parlare per le innumerevoli virtù salutari… eccole qui.

“Borrago officinalis” è il nome scientifico di questa pianta ottima in cucina e utilizzata in numerose ricette. Da ricordare però che è sempre indispensabile consumarla cotta in modo tale da ridurre la presenza di alcune sostanze potenzialmente epatotossiche in essa contenute: gli alcaloidi pirrolozidinici. Ma veniamo alle proprietà  benefiche della borragine che, sono davvero notevoli,  quando si assumo tramite tisane, olio o perle, prodotti che ne conservano e concentrano tutti i benefici principi attivi.

Rimedio naturale contro la stitichezza, è anche ottima per lenire l’infiammazione delle mucose del sistema respiratorio nei casi di tosse o raffreddore.
Altro interessante beneficio è quello di essere d’aiuto in caso di disturbi premestruali. La ragione va ricercata nella presenza di fitoestrogeni, sostanze che riequilibrano il sistema ormonale e possono essere utili in tante problematiche della donna in età fertile ma anche in menopausa.

In particolare l’olio che se ne estrae, è ricco di alcuni acidi grassi salutari per cuore ed arterie in grado di favorire la vasodilatazione e ridurre i depositi di colesterolo.

Questa pianta è poi una vera e propria alleata di bellezza. La sua azione benefica sulla pelle si evidenzia non solo in caso di patologie ma anche semplicemente se si ha la pelle secca o grassa o alla comparsa delle prime rughe. Sulla pelle ovviamente si utilizza l’olio di borragine, che possiede  un notevole potere antiossidante.

In cucina, la borragine può essere utilizzata come gli spinaci e le bietole. Ecco perché la ritroviamo nel ripieno dei ravioli assieme alla ricotta, oppure come condimento del risotto. Ottima anche cucinate in padella oppure oppure utilizzata per fare delle frittelle.


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER