La ricetta delle Mistocchine, squisite frittelle di castagne

Le Mistrocchine

 

Il profumo di anice e castagne che circola nell’aria, mentre la stufa riscalda la stanza infreddolita. Sensazioni e tradizioni antiche, che riviviamo grazie ai sapori genuini di una ricetta classica. Parliamo delle Mistocchine, le frittelle di farina di castagne insaporite con l’anice! Un tempo, le mistocchine si arrostivano sulla lamiera del fornello a legna.

Vi presentiamo la ricetta, semplice ed economica, per ricreare questa specialità di una volta. Un’idea squisita per scaldarsi nelle  serate fredde….. aspettando la primavera!

Ingredienti per 4 persone:

300 g farina di castagne
1 bicchiere di latte
1 pizzico di sale
50 g zucchero
a piacere, semi d’anice

Preparazione delle mistocchine

Come prima cosa, mescolate la farina e lo zucchero con qualche seme di anice. Aggiungete gradualmente il latte. Continuate ad impastare fino a quando l’impasto diventerà liscio e sodo. L’impasto andrà spianato col mattarello fino ad ottenere uno spessore di circa mezzo centimetro.

Quindi ritagliate forme ovali o tonde. Fate asciugare le mistocchine per qualche tempo. A questo punto scaldate una padella anti-aderente, meglio ancora il testo romagnolo, e cuocete le frittelle da entrambi i lati. Rigiratele più volte e levatele quando la farina, asciutta, sarà ben abbrustolita.

Le mistocchine sono perfette se accompagnate da un vino frizzante e magari un po’ dolce, come un Lambrusco.


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER