Le Ostriche: virtù, varietà, e dove assaggiarle

Ostriche Ristorante Cruderia Al Porto - CerviaOggi parliamo di ostriche!
Questo genere di molluschi, le cui varietà dei mari orientali producono perle, è apprezzatissimo nella cucina mediterranea. Il loro sapore unico e delicato le rende ambitissime sulle tavole degli amanti dei frutti di mare.

Meglio (da un punto di vista gastronomico) se consumate vive, e dunque crude, dopo averle aperte col coltello apposito; si narra che Balzac riuscisse tranquillamente a mangiarne un centinaio come antipasto.

In particolare ci soffermiamo sulle ostriche Cadoret, prodotto naturale della Bretagna che l’omonima famiglia alleva da ben cinque generazioni. Nei 200 ettari di parchi le ostriche sono allevate con moderni mezzi tecnologici, ma controllate manualmente una ad una per garantirne qualità e conservazione.

Sei sono le varietà proposte dai Cadoret: le Plate, ostriche di 3 anni affinate due mesi nelle acque dolci della riviera del Bélon che le donano un gusto inimitabile; le fines de Bretagne e le rinomate fines de claires, affinate appunto nelle claires, piccoli bacini d’acqua salata scavati nell’argilla.

Fra le varietà speciali, le Cadoret, ostriche di 4 anni a cui l’affinamento dona una polpa consistente e compatta con un sorprendente retrogusto di nocciola; le Perle Noire, molto carnose e le pousses en claire, derivate dalle fines de claires con un laborioso procedimento che le porta gradualmente verso un sapore persistente che presenta al gusto note zuccherate.

Per gli amanti delle ostriche, la Bretagna è indubbiamente un santuario del gusto. Tuttavia la sua lontananza renderebbe difficoltoso sperimentare appieno le diverse varietà di ostriche; fortunatamente esistono anche in Italia alcuni luoghi in cui gustare questa prelibatezza. Qui di seguito alcuni locali romagnoli che propongono questa prelibatezza marittima:

Ristorante Capitano, Cervia
Ostriche dell’Atlantico di prima scelta.

Ristorante Al Porto, Cervia
Ostriche di qualità Fine de claires, Krystale, Rossa Imperiale di Gallipoli.

Quartopiano, Rimini
Cappelletti di ricotta affumicata, ostriche, spinaci e lime.

 

RaT