Lo Sformato di Finocchi secondo Artusi

Sformato di finocchi
fonte immagine: www.galbani.it

 

Oggi vi proponiamo una ricetta della tradizione romagnola che esalta a meraviglia il  finocchio, ortaggio invernale dai molteplici usi e benefici.

Lo Sformato di Finocchi è un piatto gustoso e delicato che piaceva molto anche all’Artusi: “Questo sformato, per ragione del grato odore e del sapore dolcigno de’ finocchi, riesce uno de’ più gentili”.

Ingredienti per 4 persone:

4 Finocchi
Burro Q.B.
Poco Latte
4 Uova
Parmigiano Reggiano Grattugiato
Besciamella
Sale Q.B.

Preparazione:

Come prima cosa, lavate e pulite i finocchi, eliminando le foglie più dure. Quindi tagliateli a pezzetti e metteteli in un tegame con poca acqua. Cuoceteli a fuoco lento, fino a che tutta l’acqua non sarà gradualmente evaporata. Salateli a piacere (ma con moderazione) ed unite al preparato una nocetta di burro.

A questo punto potete stemperare la cottura con un po’ di latte e cuocere ancora, finché non sarà completamente assorbito dai vegetali. In seguito, spegnete il fuoco e lasciate che il composto si raffreddi. Nel frattempo preparate la besciamella e versatela nello stesso recipiente dei finocchi.

Aggiungete quindi uova e parmigiano e mescolate con vigore fino a quando il preparato sarà omogeneo. Imburrate uno stampo ad anello e preparate una teglia per la cottura a bagnomaria. Versate infine il composto nello stampo e cuocete in forno a 180° per circa 50 minuti.

Quando lo Sformato di Finocchi sarà pronto, vi basterà staccarlo delicatamente dai bordi dello stampo con un coltello e…sarà pronto per essere gustato!  Buon appetito!


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER