Il 2017 si apre con nuove tutele per i prodotti alimentari del Belpaese

Prodotti Alimentari italiani

 

Tutele per i prodotti alimentari. In Romagna siamo molto orgogliosi delle nostre tipicità. Pensiamo per esempio alla piadina, unica e inimitabile, pur nelle sue piccole differenze da una provincia all’altra.
Eppure troppo spesso negli ultimi anni abbiamo dovuto assistere a contraffazioni alimentari, anche piuttosto grossolane ed evidenti, di prodotti gastronomici italiani.

Oltre ad essere un grave danno economico, gettano un’ombra sul nostro buon nome: un’imitazione non potrà mai avere le stesse caratteristiche dell’originale!

Indicazione geografica e tutele in Internet

Il nuovo anno porta però una novità che potrebbe a prima vista sembrare di poco conto, ma rappresenta un passo nella direzione giusta ed è senza dubbio un valido aiuto per i consumatori attenti a quello che acquistano. Stiamo parlando delle nuove tutele per i prodotti alimentari.
Sarà infatti obbligatorio anche per latte, formaggi e pasta l’indicazione obbligatoria della provenienza della materia prima. Sarà anche intensificata la lotta alla contraffazione alimentare su un altro fronte aperto: il WEB. Mercato virtuale che si presta a facili truffe riguardo la provenienza e la qualità dei prodotti venduti. Da questo versante il Ministero delle Politiche Agricole ha siglato un accordo con alcuni giganti dell’e-commerce quali eBay e Alibaba per rimuovere dagli scaffali virtuali i prodotti di provenienza non certificata.

Gli Oli

Le novità entrate in vigore con il 1° gennaio riguardo a questa delicata materia non finiscono qui. Le nuove regole in merito alla commercializzazione internazionale porteranno alla distinzione nei codici doganali dell’olio extravergine da quello vergine, in modo da ridurre il rischio di truffe.

Il registro telematico del vino

Innovazioni anche nel comparto delle Aziende Vitivinicole per le quali diventerà obbligatorio il registro telematico del vino che consentirà di eliminare i registri cartacei, compresi gli adempimenti connessi con la vidimazione.

Dobbiamo sempre tener presente che siamo conosciuti ed apprezzati nel mondo anche per il nostro patrimonio alimentare, quindi ben venga ogni azione in grado di tutelare e semplificare questo settore.
E… ricordate, un Romagnolo Doc riconosce una piadina autentica al primo morso!


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER