Osteria Divilla: la cucina di mare a Villa Verucchio

Osteria Divilla - Villa Verucchio - Rimini

 

Come avevamo promesso, appena è stato possibile ci siamo rimessi in cammino per andare a visitare i locali in giro per la Romagna. Oggi siamo nell’entroterra di Rimini: qui siamo andati a trovare l’Osteria Divilla, che si trova un po’ defilata poco oltre il paese di Villa Verucchio, sulla strada provinciale che collega Ponte Verucchio a Rimini.

Il locale, è tutto da scoprire. Poco visibile dalla strada, dispone di uno spazioso parcheggio e di un ampio giardino estivo piacevolmente attrezzato. All’interno la gradita sorpresa di trovarci in un ambiente che richiama più i tratti del ristorante che quelli dell’osteria.

Abbiamo incontrato uno dei tre soci, Lorenzo che assieme a Luca e Tamara, sorella di Lorenzo e regina dei fornelli, conducono l’Osteria.

Quella per la ristorazione è una passione che viene da lontano. Lorenzo e Tamara sono figli di ristoratori stabilitisi a Villa Verucchio da oltre 35 anni, mentre Luca è un loro amico. Il legame è nato all’epoca in cui avevano lavorato insieme nel locale della madre di Lorenzo e Tamara. Una sintonia che è sfociata nell’apertura, a luglio del 2010, dell’Osteria Divilla.

L’idea originale di Lorenzo e Luca di creare un locale dall’offerta gastronomica semplice e tradizionale – piadina, salumi e formaggi – si è evoluta con l’ingresso di Tamara, che da parte sua desiderava dare continuità al Ristorante di pesce della madre (Al Pesce Azzurro).

Non è stato subito tutto facile, ci sono voluti un paio di anni per affermarsi. Ora l’Osteria Divilla ha Tamara come punto fermo in cucina con le sue ricette della tradizione romagnola di mare, mentre Lorenzo e Luca si occupano della sala. A poco più di dieci anni dall’apertura traspare la soddisfazione di considerarsi uno ristoranti di pesce dell’entroterra di una certa qualità.

Il 2019 ha visto un paio di trasformazioni: la creazione dello spazio estivo per riqualificare il giardino e l’ampliamento della cucina, ingrandita e rimodernata, perfetta per ospitare una brigata di sei persone.

L’Osteria Divilla si è guadagnata una reputazione per la cucina marinara e, nonostante ci troviamo in collina, i piatti più richiesti sono i tagliolini allo scoglio, la carbonara di pesce con il tartufo, di recente introduzione in carta, e senza dubbio gli antipasti di mare: il loro punto di forza.
Un menù sempre vario che cambia con cadenza più o meno mensile.

La carta dei vini segue il percorso della cucina, con una prevalenza di vini bianchi. Un occhio di riguardo per le produzioni locali e nazionali con qualche incursione all’estero.

Nelle parole di Lorenzo traspare un ringraziamento a mamma Silvana. È stata lei a dare l’impronta ai figli: ognuno di loro l’ha messa in pratica secondo le proprie caratteristiche e, nonostante le persolaità differenti, tra i due fratelli regna l’armonia.

Lo zoccolo duro della clientela è locale, e dimostra una fiducia conquistata sul campo di cui andare fieri. Gli avventori tornano frequentemente e in questo periodo permettono di guardare avanti con un po’ più di ottimismo.


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER