All’Osteria San Nicola di Forlimpopoli cucina tradizionale e contemporanea

Osteria San Nicola Forlimpopoli

 

L’Osteria San Nicola si trova nel cuore di Forlimpopoli all’interno dell’ex chiesa sconsacrata di San Nicolò: un’antica costruzione del ‘500.

Ed è proprio questa particolarità a rendere l’osteria unica nel suo genere. Avendo mantenuto alcuni elementi architettonici dell’ex chiesa, l’atmosfera risulta davvero suggestiva. Il ristorante è arredato in stile contemporaneo ed elegante, curato in ogni dettaglio. Gli ambienti con ampi soffitti a volta dai tenui colori pastello sono impreziositi da affascinanti pitture raffiguranti farfalle in volo, che donano un senso di libertà, mentre i lampadari di cristallo rifrangono la luce in mille sfaccettature. Il posto tavola si presenta essenziale e raffinato, per un locale che può garantire intimità e cura per ogni singolo ospite.

Il locale si sviluppa su due livelli con un’ampia sala al piano superiore ed una saletta d’ingresso al piano inferiore con circa 70 coperti in totale. Un ambiente raffinato e di classe ideale per le coppie o per una serata tra amiche.

All’Osteria San Nicola la tradizione è garantita dal tipo di cucina e dalla sapiente mano della madre di Fabio Giacomini, il titolare. Si chiama Saura e, da vera sfoglina romagnola, prepara a mano tutta la pasta fatta in casa e la piadina tirandola al matterello, in romagnolo e “sciadur”.

Dobbiamo ricordare che ci troviamo a Folimpopoli, a casa di Pellegrino Artusi, quindi la parola d’ordine in cucina è tradizione, senza però dimenticare qualche rivisitazione per adattarla ai giorni nostri. Qui potrete gustare un cappelletto cinque stelle, vincitore di vari premi: stelle attribuite per la qualità degli ingredienti con cui è preparato. Questo fiore all’occhiello è servito in diversi modi: in brodo, al ragù o in un cestino di grana con Parmigiano reggiano ed aceto balsamico.

Fabio, ci fa notare come la ristorazione sia cambiata nel corso degli anni. Il Cliente oggigiorno chiede maggiore qualità e sostanza piuttosto che quantità: preferisce mangiare un po’ meno e bere vini di una qualità superiore. È fondamentale anche far sentire a proprio agio gli ospiti come a casa creando quelle emozioni che restano nella memoria oltre al cibo.

All’Osteria San Nicola, hanno messo in pratica questo concetto e nella preparazione dei piatti, semplici e classici, Fabio ci assicura che sono utilizzate materie prime di alta qualità, con particolare attenzione alla stagionalità dei prodotti e ai tempi di cottura. Una cucina tradizionale ma anche contemporanea, con piatti di mare e di terra, adatta a tutti gli ospiti, inclusi vegani e celiaci, per venire incontro ad ogni tipo esigenza e accogliere ognuno nel modo migliore.

Un luogo intimo e ricco di fascino dove potrete assaggiare un buon maltagliato di patate al petto d’oca affumicato, passatelli asciutti al tartufo, o piatti più tradizionali come la tagliatella fatta in casa con salsiccia e scalogno oppure una tagliata. Non manca la scelta di arrosti come il coniglio o per la clientela più giovane anche hamburger di buona carne bovina.

La carta dei vini include circa 80 etichette: la metà di queste è del territorio e il rimanente è relativo al resto d’Italia.

Fabio, ristoratore già da anni e prima organizzatore di eventi, conclude dicendo che la filosofia dell’Osteria San Nicola si ispira all’Artusi ossia alla convivialità, questo significa riuscire a far star bene il cliente e imprimere nella memoria ricordi piacevoli attraverso il cibo.


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni!
📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER