Panettone “Pistacchioso” delle Gelaterie Leoni di Cesena

Oggi Roberto produce diversi tipi di quello che per molti è il re delle feste, utilizzando un lievito madre che ha fatto partire lui stesso anni fa da una mela. Il panettone tradizionale si chiama Profumi di Sicilia “perché non ha solo la frutta di questa terra ma pure gli olii essenziali di mandarino, arancia e limone. Al taglio si sente subito il loro profumo inconfondibile”. C’è poi la variante al cioccolato, pere e cioccolato, frutti di bosco e cioccolato bianco e, novità 2020, in edizione limitata di 70 prodotti, il primo panettone con acqua di mare di Cesenatico chiamato A-mare.

Gelaterie Leoni Cesena Panettone Pistacchioso

 

Noi abbiamo scelto di assaggiare il panettone più venduto, quello al pistacchio. Alla base c’è la stessa pasta al pistacchio impiegata per preparare il famoso gelato al pistacchio delle Gelaterie Leoni. La consistenza è soffice con diffusa alveolaturaIl sapore salato del pistacchio è ben definito e intenso, grazie anche alla farcitura con una crema a base di pasta di pistacchio pura al 100% e panna. Il sapore è piacevolmente persistente. La scelta di non aggiungere altri ingredienti tradizionali, come l’uvetta, è ottima per dare il massimo risalto al protagonista di questa interpretazione, il pistacchio, rafforzato dalla granella cosparsa sulla superficie del dolce.

Le Gelaterie Leoni di Cesena sono il frutto della passione, dell’esperienza e dell’intuizione del Roberto Leoni. Nato a Cesena, dopo una prima esperienza nel mondo della caffetteria, ha iniziato 22 anni fa a lavorare in quello del gelato sia come gelatiere che come consulente. Nel 2013 ha dato il via alle Gelaterie a Cesena, la sua terra. “È stata la mia più grande soddisfazione tornare qui e poter trasmettere la mia visione del gelato proprio alla mia città”.

Il banco offre 26 gusti, mai scontati perché anche i classici sono ricette rivisitate e arricchite dai viaggi, dagli incontri e dalla ricerca di materie prime di Roberto. Ricerca che parte proprio da casa sua, dal podere Leoni, sulle prime colline di Cesena, tesoro di biodiversità, di tradizioni e di quelle varietà che chiamiamo “frutti dimenticati”. La visione del gelato di Roberto è infatti un racconto di storie e di aneddoti della propria terra e delle eccellenze italiane.

Da cinque anni alle gelaterie si è affiancata la caffetteria, un grande sogno di Roberto che lo ha spinto a esplorare il mondo dei lievitati e della piccola pasticceria. Così è nato il panettone delle Gelaterie Leoni. “Fino a qualche anno fa era un’utopia che una gelateria si lanciasse a produrre panettoni, quasi non lo facevano più i fornai. Negli ultimi anni c’è stata una riscoperta del prodotto artigianale”.

Provato Martedì 1 Dicembre 2020

Massimo Marcocchi
Romagnaatavola.it

 


Richiedi Subito il CODICE SCONTO PROMOZIONALE da spendere nello shop del produttore scelto

Whatsapp