Relais Mevigo a Casola Valsenio: Meglio Vivere Godendo

Realais Mevigo - Casola Valsenio

 

Vi si arriva percorrendo una stradina stretta, ma basta alzare lo sguardo al cielo per restare incantati. Siamo sulle colline sopra Riolo Terme, al Relais Mevigo, un borghetto di case in sasso ristrutturate, 11 appartamenti che possono ospitare fino a 40 persone.

Inaugurato il 2 giugno del 2021, il Relais Mevigo, un agriturismo elegante, che definirei “Agrichic”, offre una vista incantevole sulla vallata, due splendide piscine, di cui una riscaldata di fronte alla Spa ed una più ampia estiva attorniata da lettini ed ombrelloni.

 

Realais Mevigo - Casola Valsenio - Piscina

 

Il ristorante, ricavato dal fienile, si sviluppa su due piani con magnifiche vetrate affacciate su un panorama davvero unico. Nella stagione calda ci si può accomodare nelle terrazze all’aperto, per deliziare anche la vista oltre al palato. I tavoli in legno moderni, stile elegant chic, non troppo formale, danno un tocco raffinato e di gusto.

 

Realais Mevigo - Casola Valsenio - Sala interna

 

Lorenzo Buti – lo chef – mi accoglie con la simpatia e il calore, tipici di un buon romagnolo. Rientrato in Italia dopo ben 25 anni di permanenza all’estero, ha alle spalle un background di rilievo con diverse esperienze in varie parti del mondo tra cui dieci anni alle Mauritius in un 5 stelle “Beachcomber” come executive Chef, due a Mosca per l’apertura di un locale di Philip Starks (famoso architetto) e diverse esperienze negli Stati Uniti.

 

Realais Mevigo - Casola Valsenio - Chef Lorenzo Buti con Annalisa Calandrini

 

Non solo estero però. Numerose anche le collaborazioni in Italia tra le quali ricordiamo l’Infinito di Brisighella (nel periodo in cui c’era lo Chef giapponese), il S. Biagio Vecchio di Faenza, un’esperienza nel locale stellato di Bruno Barbieri a Verona ed in alcuni locali in Umbria, come il “Redibis”, ristorante di alto livello creato all’interno di un anfiteatro romano a Bevagna.
Infine la decisione tornare al suo luogo di origine: la Romagna.

“Ad oggi coi tempi che corrono, occorre essere concreti, preferisco servire al Cliente un pane fatto in casa, pane integrale con 48 ore di lievitazione ed una focaccia con biga (pre-impasto ndr), una bella tovaglietta ed un calice Reidel, per essere semplici ed eleganti allo stesso tempo, restando
comunque legati al nostro territorio.”
Ci racconta Chef Lorenzo.

Completa l’area ristorazione un banco bar dove preparare cocktail soprattutto d’estate. Qui spicca una lista di liquori brandizzati a loro nome e, a parte classici come nocino e limoncello, trovate alcuni distillati più particolari come quello ai carciofi, al lauro ed alla lavanda.

Il menù, non cambia stagionalmente, ma ogni week end, cercando di unire la tradizione romagnola alle esperienze di lavoro di Chef Lorenzo nel Mondo per offrire un’esperienza culinaria che lasci il segno.

 

Realais Mevigo - Casola Valsenio - Insalata di Ovuli

 

Personalmente ho avuto il piacere di assaggiare un Insalatina di ovuli, raccolti freschi, con mela a super Km0 (colta dai meleti che s’incontrano salendo), scaglie di Grana Padano e nepetella, un’erbetta che conferisce un aroma fresco e delicato: a mio giudizio un piatto squisito e davvero autunnale. Ho poi proseguito con un ottimo primo: dei Tortelli di ricotta ed erbe conditi con una carbonara di guanciale cotto a bassa temperatura.

 

Realais Mevigo - Casola Valsenio - Tortelli alle erbe

 

La cantina di Relais Mevigo offre vini di produzione propria tra i quali un ottima albana secco, ed una cinquantina di etichette soprattutto locali, oltre a qualche bollicina metodo classico del Trentino e qualche Champagne.

Per finire vi voglio svelare una curiosità: il nome racchiude in sé lo spirito del luogo, Mevigo è la forma contratta di MEglio VIvere GOdendo, e le premesse ci sono tutte!

Annalisa Calandrini


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni!
📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER