I Cappelletti ripieni di castagne e salsiccia, ragù di faraona e scaglie di pecorino

Cappelletti ripieni di castagne e salsiccia, ragù di faraona e scaglie di pecorino_Piccolissimo

 

Vi presentiamo la ricetta dei Cappelletti ripieni di castagne e salsiccia, ragù di faraona e scaglie di pecorino.
Come tutti sanno, in cucina le castagne possono essere utilizzate in numerose preparazioni che spaziano dai dolci ai primi piatti.
In passato sono state la salvezza di tante popolazioni contadine che, proprio nella farina di castagne, trovavano una degna sostituta di quella di grano.
Al giorno d’oggi le castagne in cucina sono utilizzate anche per creare piatti dal gusto originale che abbiano quel tocco in più che stupisce il palato, proprio come l’esempio che vi portiamo qui di seguito.

Ingredienti:

Pasta:
farina,
semola,
uova

Ripieno:
castagne (caldarroste),
salsiccia,
uova,
parmigiano,
sale e pepe

Ragù di faraona:
carne di faraona tritata,
sedano,
carota,
cipolla,
vino bianco,
brodo,
foglia d’alloro

Crema di pecorino:
panna,
pecorino grattugiato “Peccato Romagnolo”

Preparazione

Preparare la pasta come con le uova, la farina e la semola (20%), quindi tirare la sfoglia e preparare i cappelletti con il ripieno preparato il precedenza.

Per il ragù: rosolare sedano, carota, cipolla; unire la faraona macinata e fare rosolare ancora bagnando con del vino bianco. Portare a cottura il ragù con brodo di carne e foglia d’alloro. Preparare una crema con la panna ed il pecorino, lessare i cappelletti in abbondante acqua salata e saltarli con il ragù.
A cottura ultimata sistemarli nel piatto sopra alla crema di pecorino precedentemente preparata, grattare delle scaglie di pecorino sopra i cappelletti e concludere l’impiattamento con una spolverata di pepe.


Rimani aggiornato sulle nuove ricette della cucina italiana!
📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER