La ricetta dei bianchetti fritti

Frittura di Bianchetti

 

Bianchetti, bianchini o gianchetti che dir si voglia: per chi è Romagnolo stiamo parlando degli uomini nudi. Un nome davvero curioso, ma appropriato, per questi pesciolini che sono talmente piccoli da essere trasparenti: nudi appunto. Minuti e gustosi, vengono serviti in più di una variante culinaria: li troviamo fritti oppure come saporito ripieno di piccole frittelle. Noi qui li proponiamo fritti.

 

Ingredienti per 6 persone

700 g. di bianchetti
Prezzemolo
Farina
Olio
Limone
Sale

Preparazione

Mettere i bianchetti in uno scolapasta, lavarli rapidamente in acqua salata, avendo cura di togliere eventuali impurità, poi asciugarli mettendoli in uno strofinaccio da cucina.

Passarli nella farina, poi setacciarli per togliere l’eccedenza. Friggere per 2 minuti in olio bollente separandoli con un cucchiaio di legno o forchetta. Sgocciolarli su carta assorbente, salate, servire guarniti con prezzemolo e fette di limone.


Richiedi il PDF della ricetta QUI* >> 
(*) Inoltrando la richiesta accetti l’iscrizione alla Newsletter di Romagna a Tavola
L’invio del Pdf è manuale e nel week-end potrebbe essere ritardato rispetto alla richiesta. Consigliamo di inoltrare la richiesta con largo anticipo (8-12 ore prima) rispetto all’orario desiderato.


Rimani aggiornato sulle “nuove” ricette della tradizione!
📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER