La ricetta delle Caterine di Ravenna

 

Le Caterine - Biscotti tipici di Ravenna

 

Le Caterine sono dei biscotti che vengono preparati solo nella città di Ravenna, un unico giorno all’anno, ovvero il 25 novembre, in occasione di Santa Caterina, patrona delle sarte. I ravennati in questo giorno hanno l’usanza di regalare a bambini e bambine dolcetti a forma di gallo, gallina e bambolina, le Caterine, appunto.

Ingredienti per 6 persone

• 500 gr. di farina bianca;
• 100 gr. di burro fuso;
• 200 gr. di zucchero;
• 2 uova intere;
• 1 bustina di lievito per dolci;
• scorza di limone grattugiata;
• perline argento e palline e codette colorate per decorare dolci.

Preparazione

Dopo aver lavorato bene lo zucchero con le uova, aggiungete il burro fuso e la scorza grattugiata e mescolate.
Unite la farina e il lievito setacciati e amalgamate il tutto sino a ottenere un impasto liscio e omogeneo.
Coprite il composto e lasciate riposare in frigorifero per circa 20 minuti. Nel frattempo scaldate il forno a 180 C°.
Stendete l’impasto con il matterello sino a ottenere un disco di circa 1 cm di spessore. Da questo ricavate le figure desiderate con delle formine (o con un coltello a mano libera).
Disponete le figure su una teglia coperta con carta da forno, e decorate con glassa, granella di zucchero, zuccherini o perline colorate, o semplicemente con zucchero semolato.
Infornate e fate cuocere per circa 10- 12 minuti sino a doratura. Lasciate raffreddare su una gratella.


Richiedi il PDF della ricetta QUI* >> 
(*) Inoltrando la richiesta accetti l’iscrizione alla Newsletter di Romagna a Tavola
L’invio del Pdf è manuale e nel week-end potrebbe essere ritardato rispetto alla richiesta. Consigliamo di inoltrare la richiesta con largo anticipo (8-12 ore prima) rispetto all’orario desiderato.


Rimani aggiornato sulle prossime ricette!📨 ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER