Marmellata di more selvatiche

 

Marmellata di more selvatiche

 

La marmellata di more selvatiche è una confettura da preparare proprio nel periodo estivo, quando le more di rovo si possono raccogliere durante divertenti gite in campagna o in collina.

Dolce al punto giusto, è una confettura davvero semplice da realizzare. Adatta da spalmare sul pane o da usare nei dolci: ciambelloni, torte, crostate o biscotti.

Per una marmellata di more a regola d’arte come quella preparata dalle nostre nonne servono soltanto due ingredienti: more di rovo e zucchero semolato.
La ricetta che sto per darvi, infatti, è senza pectinaaddensanti, tutta naturale come si faceva una volta nella tradizione rurale. Per ottenere una confettura vellutata e cremosa si può frullare tutta la frutta fresca oppure lasciarne una parte in pezzi, per potere apprezzare anche i pezzi di frutta.
Per stabilire quando è pronta il metodo più efficace è sempre la prova del piattino: se il composto scivola via non è ancora pronta, se scivola e si ferma subito dopo allora è perfetta. Mi raccomando il piattino non deve essere di plastica.

Per chi preferisce realizzare una marmellata di more senza zucchero è possibile aggiungere una mela matura che, contenendo pectina naturale, è un addensante e conservante naturale proprio come lo zucchero.

Ingredienti per circa 1kg di marmellata

1 kgmore di rovo
500 gzucchero semolato
Succo di 1 limone

Preparazione

Per preparare la Marmellata di more selvatiche lavate bene le more sotto acqua corrente. Eliminate le more schiacciate o rovinate. Fate attenzione a non rovinarle schiacciandole.

Asciugatele tamponandole delicatamente con un panno pulito. Per una migliore riuscita, è meglio iniziare la preparazione della marmellata la sera prima. In una pentola abbastanza capiente (la stessa che utilizzerete per la cottura) mettete le more e lo zucchero e aggiungete anche il succo di limone.
Mescolate il tutto e mettete in frigorifero a riposare mescolando il composto di tanto in tanto. Lasciate macerare fino al mattino successivo. Vedrete che lo zucchero si sarà praticamente sciolto.

A questo punto mettere la pentola sui fornelli e cuocete a fiamma bassa sempre mescolando per circa 30 minuti. È venuto il momento di decidete come preferite la marmellata: se cremosa o con i pezzi di frutta.

Se preferite una marmellata di more vellutata e cremosa passatela al passaverdure o schiacciapatate, altrimenti scegliete la quantità da passare e quella da lasciare a pezzi.

Rimettete tutto in pentola e continuate a mescolare fino a che non si sarà addensata. Per essere certi che sia pronta fate la prova del piattino.


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER