Risotto alla marinara

 

In Romagna, in genere, il risotto alla marinara è rosso, con il pomodoro e molto altro.

Si tratta di un piatto di origine povera, che nasce da un semplice sugo di pesce con i frutti di mare e il pomodoro. La ricetta è facile ma, come non ci stancheremo mai di sottolineare, servono tempo e ingredienti freschissimi, di prima scelta. La ricetta qui

Ingredienti per 4 persone

320 g di riso (80 g a persona, ne potete aggiungere se siete delle buone forchette!)
mezzo litro di brodo di pesce (in alternativa utilizzate un brodo vegetale)
300 g di vongole
500 g di cozze
300 g di calamari puliti e fatti a pezzetti
300 g di gamberetti senza guscio
500 g di pomodori pelati
4 spicchi d’aglio
6 cucchiai di olio extravergine d’oliva
1 bicchiere di vino bianco non troppo profumato
prezzemolo tritato

Preparazione

In due casseruole ponete 3 cucchiai di olio e due spicchi d’aglio schiacciato ciascuna. In una di esse fate soffriggere l’aglio senza farlo scurire e versate cozze e vongole dopo averle ben lavate. (In particolare le vongole dovete lasciarle a bagno almeno 6 ore in acqua salata, per spurgarle di eventuali residui di sabbia.)  Unite metà del bicchiere di vino e fate evaporare. Sgusciate vongole e cozze e mettetele da parte. Mettete da parte anche il loro brodo di cottura.

Nell’altra casseruola mettete i calamari a pezzi, unite i pomodori pelati scolati e fate cuocere per 15 minuti a fuoco moderato. Unite poi i gamberetti a pezzi, le vongole, le cozze e il loro brodo. Mescolate pepate, salate e cuocete per altri 15 minuti a fuoco molto basso. Irrorate con l’altra quantità di vino. Unite ora il riso che farete cucinare poco alla volta diluendo con il brodo fino a fine cottura. Impiattatte e servite con una spolverata di prezzemolo tritato.


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER