Ristorante Bar Corrado a San Clemente: cucina casalinga di una volta

A dispetto del nome “ristorante” Corrado è il tipico bar-trattoria di paese. Non lasciatevi ingannare dall’aspetto un po’ rétro dalla posizione sulla strada, se entrate capirete subito di aver fatto la scelta giusta. Vi troverete di fronte ad una di quelle trattorie che portano sulla tavola l’autenticità del territorio riproducendo fedelmente le ricette delle nonne che si tramandano di generazione in generazione. Ricette che, se chiudi gli occhi, ti fanno persino riaffiorare i ricordi dell’infanzia più sbiaditi.

Aperta nel 1988 dalla famiglia Greci, ora gestita dai due figli, Stefano e Stefania, la trattoria è rimasta quella di un tempo. L’ambiente, in stile anni ’80/’90, è forse un po’ spartano ma deliziosamente riscaldato dall’atmosfera familiare e dalla cordialità.

La cucina casalinga, nel senso più positivo del termine, è una cucina schietta e genuina, basata sulle ricette tradizionali della famiglia senza compromessi turistici. Il menù, spesso raccontato soltanto a voce, è semplice, fatto di piatti sani e saporiti per i quali si presta particolare attenzione alle materie prime.
Degno di nota è il vivace rapporto coi piccoli produttori locali, a garanzia di una filiera corta, e di materie prime di qualità quasi esclusivamente a chilometro zero. Spiccano le carni della vicina macelleria Drudi, i salumi, il pollame e i formaggi di aziende agricole della zona.
Le porzioni sono decisamente abbondanti, insomma come a casa della nonna, e il prezzo è sbalorditivo (circa venticinque/trenta euro a persona).

Se siete di appetito robusto cominciate con il ‘romagnolosissimo’ antipasto di salumi e formaggi accompagnato dal buon cestino di “piada”, fatta al momento e servita in tavola ancora calda. Ma non perdetevi i primi, vera e propria star del locale. Ogni mattina all’alba la cucina si riempie degli odori delle preparazioni e, grazie alle sapienti mani delle sfogline, la pasta viene impastata e tirata al mattarello.
Si può spaziare tra strozzapreti, tortellini in brodo di carne, ravioli, ma se proprio dovete scegliere, buttatevi sulle tagliatelle con la loro sfoglia un po’ spessa e ruvida, come si usava una volta, cotte al dente e condite con un ragù leggero, saporito ma soprattutto non untuoso e ad altissima digeribilità che difficilmente si dimentica.

 

Ristorante Corrado - San Clemente - Bis di primi - tagliatelle e tortelloni
Bis di primi: Tagliatelle al ragù e Tortelloni ricotta e spinaci

 

Con le coinvolgenti proposte dei secondi di carne il barometro della succulenza va in tilt: le specialità più apprezzate sono il pollo (petto, ala e sovra coscia) al forno, la grigliata mista di costine e salsiccia di maiale e costolette di agnello, il castrato alla griglia e, soprattutto, l’emblematico coniglio arrosto con le erbette, che riporta a quello delle azdore di un tempo, cotto lentamente sulla stufa. A dir poco commovente!
Il tutto servito con croccanti verdure di stagione grigliate o saltate in padella e patate al forno degne di un banchetto regale.
Ogni tanto, nella stagione fredda, si può gustare qualche piatto fuori menù come l’agnello al forno e lo spezzatino.

 

Ristorante Corrado - San Clemente - Grigliata mista
Grigliata mista con verdure

 

Il pasto si conclude con dolcetti a pasta secca, l’immancabile ciambella e la crostata rigorosamente fatte in casa all’insegna della tradizione.
Non manca un’ampia scelta di vini, che provengono dal circondario per esaltare la ‘romagnolità’ delle specialità proposte: a partire da quelli della Tenuta Mara di San Clemente, o della Tenuta del Monsignore di San Giovanni in Marignano fino a quelli del Podere Vecciano di Coriano.

 

Ristorante Corrado - San Clemente - Dessert

 

Da Corrado abbiamo trovato una cucina semplice, saporita e autentica senza sovrastrutture, ma anche senza sbavature.
Insomma una trattoria dove incontrare persone alla mano e genuine. Molto apprezzata dagli abitanti del circondario che vogliono bearsi di quelle che vengono considerate le migliori tagliatelle della zona. La qualità ha ‘viaggiato’ grazie al passaparola e, da qualche anno, è difficile trovare un tavolo libero senza prenotare.

Corrado è uno di quei luoghi dall’atmosfera distesa e famigliare in cui vivere un’esperienza culinaria e umana che evoca lo stare insieme senza l’ansia di lasciare il tavolo. Un posto dove, quando serve, prendere una boccata di buonumore e abbandonarsi ai piaceri del buon cibo e del buon vino. Secondo noi, è una delle migliori cucine caserecce romagnole della zona e batte di gran lunga molti dei posti patinati della riviera dai prezzi stellari.

Monica Spelta

Profilo Meta


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni!
?  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER