Benso, l’arte dell’innovazione in cucina a Forlì

Ristorante Benso - Forlì - Interno

 

Il mio Tour di visita ai ristoranti della Romagna mi ha condotto da Benso.

Benso è un locale elegante che si trova nella omonima Piazza Camillo Benso di Cavour a Forlì, da cui prende il nome.

È un luogo davvero accogliente in una splendida location, in mezzo ai noti giardini Orselli. Proprio qui era ubicato uno dei palazzi più antichi e conosciuti della vecchia Forlì, Palazzo Orselli, in cui aveva la dimora la nobile famiglia dei Brandolini, a cui subentrarono poi gli Orselli, illustre casato della città di Forlì di origine veneta.

L’arredamento è minimal moderno con luci di atmosfera ed estremamente curato nei dettagli, come per esempio le posate ed il tovagliolo, nascosti in un ripiano sotto il tavolo. Predominano i colori scuri del legno a cui si contrappongono le ampie e luminose vetrate facendo risaltare l’eleganza quale tratto distintivo del locale.

La cucina a vista, separata solamente da ampie vetrate, permette di vedere i cuochi all’opera.

Il menù di Benso, cambiato ogni 2 mesi, è completato dalla presenza di nuove proposte stagionali in grado di soddisfare i gusti e le esigenze di tutti.

La cucina, capitanata da Davide Gumbianin, può contare anche su Chef Daniele Diessa, formatosi in giro per il mondo ed esperto nella pasticceria. Un team d’eccezione grazie al quale gustare dai sapori più tradizionali a quelli più ricercati ed innovativi, con particolare attenzione ai metodi di cottura come quelli lunghi a basse temperature.

Nel menù di Benso troverete una voce denominata “pranzetto” tra le più gettonate a pranzo, mentre la sera circa la metà dei clienti sceglie il percorso di degustazione.

Sono disponibili quasi 400 etichette che spaziano dai vini italiani alle bollicine francesi senza dimenticare un’ampia scelta di distillati e whisky.

Benso è un locale molto conosciuto dai turisti stranieri, innamorati della cucina innovativa ed eclettica, ma è anche assai apprezzato dai forlivesi stessi.

Roberto Zondini – il gestore – afferma: “Negli ultimi anni, nella ristorazione, abbiamo visto sempre di più il ritorno ad una maggiore qualità, nel rispetto delle materie prime della zona, grazie ad una bella collaborazione con produttori locali. Ci rechiamo spesso a comprare pesce e verdure fresche a km 0 qui a fianco al mercato dai nostri contadini e produttori. Cerchiamo di produrre tutto da soli, compreso pane, spianata, grissini, in quanto la lievitazione e le farine sono fondamentali. I complimenti più apprezzati sono quelli di persone non abituate ad una cucina innovativa e divertente, ma che reputano un’ esperienza estasiante fare un percorso tra i sapori culinari dei nostri piatti. Ciò che vince è la squadra, e tra i progetti del futuro vi è certamente quello di migliorarci sempre di più.”

Annalisa Calandrini 
Naturopata 
Food Blogger di Amatiecucinasano
www.annalisacalandrini.it


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni!
📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

 Richiedi la CARD sconti