ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ristorante Cà De Vèn – Ravenna

Ristorante Cà De Vèn di Ravenna è un locale consigliato da Romagna a Tavola

Ristorante Cà de Ven - Ravenna

La storia dell’enoteca Ca’ de Vèn, locale del centro di Ravenna, è strettamente legata al Palazzo nel quale si trova: il quattrocentesco Palazzo Rasponi, denominato Domus Magna. Nata nel 1975 come enoteca dei vini di Romagna, qui si servono aperitivi tipici e si gustano pranzi o cene all’insegna della tradizione e della genuinità.

Ricavata in una ex drogheria, fondata alla fine dell’800 dall’armatore Giuseppe Bellenghi, all’interno si conservano gli scaffali ottocenteschi contenenti prestigiosi vini romagnoli. La storica enoteca, ospita inoltre un angolo riservato ai libri e riviste importanti per gli studiosi del dialetto e delle tradizioni popolari romagnole.

Punto di riferimento nel cuore di Ravenna, stupisce l’ospite per le sue sale, alcune dal fascino d’altri tempi, i prestigiosi vini e i gustosi piatti: dai taglieri ai classici romagnoli, dalle proposte a tema dello chef al menu settimanale che varia secondo le stagioni.

L’enoteca, ancora oggi presente, custodisce le bottiglie dei più rinomati vini romagnoli. Cà de Ven era nata per dare degna rappresentanza al Consorzio Vini di Romagna e tuttora fa parte delle  “Case del Vino”, le enoteche del Consorzio, per la valorizzazione e la proposta dei migliori calici di Romagna. Sommelier Ais Rita Mazzillo.

 

Provati per Voi

 

Ristorante Cà de Vèn
Ravenna
Via Corrado Ricci, 24
0544.30163


Rimani aggiornato sugli Eventi dei Locali!
📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ravenna - Via Corrado Ricci, 24

  • Giorni di chiusura: Lunedì
  • Orario Cucina: 11:00-14:30 / 18:30-22:00
  • Posti interni: 170
  • Parcheggio: nelle vicinanze
  • Fascia di prezzo: da 25 a 30 Euro (*) prezzo medio 2 portate escluso bevande.

Il Locale

Una città dal fascino antico, uno splendido palazzo ricco di memorie, il piacere del buon vino e della buona tavola: è nascosto in questi pochi, magici, ingredienti il successo della Ca’ de Vèn, enoteca-osteria nel cuore di Ravenna. Fondata nel 1975 per dare una degna rappresentanza ai produttori del Consorzio Vini di Romagna, la Ca’ de Vèn è ospitata a due passi dalla tomba di Dante Alighieri nel quattrocentesco Palazzo Rasponi. Gli ambienti, ristrutturati con cura, sono gli stessi che ospitarono due istituzioni della cucina ravennate: l’Osteria della Corona dal 1704, e la celebre Drogheria Bellenghi dal 1877.

Sugli splendidi scaffali dell’Ottocento, oggi sono esposti i migliori vini della Romagna: chi vuole può sedersi e leggere qualche pagina di giornale, gustandosi un bicchiere di vino in una delle enoteche più calde e conviviali che si possano trovare in circolazione. Clienti e passanti sono sempre i benvenuti perché – come recita il motto della casa – “un po’ d’ombra ed un bicchiere di vino non si negano ad alcuno”.

Le Specialità

La cucina della Ca’ de Vèn si basa sul principio “tradizione nel futuro“. Non mancano i grandi classici della cucina romagnola, a partire dal cappelletto in brodo, ma la proposta non si limita alla scelte più scontate. Il menù varia ogni settimana, a seconda della disponibilità, e utilizza solo i migliori ingredienti della Romagna e della zone limitrofe: verdure e pesce acquistati sul postocarne di produttori locali o, come nel caso della Chianina, proveniente da allevamenti di fiducia della vicina provincia di Arezzo.

Perchè da parecchi anni la Ca’ de Vèn è molto di più che vino e piadina e offre una della cucine più interessanti del territorio.

Qui troverete vere eccellenze come il sale di Cervia, l’olio extravergine di Brisighella, il Raviggiolo DOP dell’Appennino tosco-romagnolo. Seguire la cucina della tradizione con un occhio al futuro significa anche prestare attenzione ai principi di una corretta alimentazione. Spazio quindi a piatti leggeri, e dolci gustosi ma non troppo calorici e di facile digeribilità come tiramisù senza uova, crostate a basso dosaggio di zuccheri.

Non può che essere integralmente romagnola la carta dei vini. Dal Sangiovese al Trebbiano dalla Cagnina al Pagadebit, abbandono i vini DOC, con un posto di riguardo per l’Albana di Romagna, il primo vino bianco italiano riconosciuto a Denominazione di Origine Controllata e Garantita.

Prenota online

N.B: La richiesta si intende accettata solo dopo la conferma telefonica o e-mail da parte del locale o della segreteria

BREAKING NEWS
😋 Collabora noi 👉 Presentaci un ristorante .. e Vinci una Cena!*     |     Acquista La Guida Romagna a Tavola Qui! Donerai 3€ al popolo dell'Ucraina

è un progetto di Officina Creativa srl
Licenza Creative Commons CC
P. Iva: 02597460985