Rimani aggiornato

L’Osteria Cerina, a San Vittore di Cesena, si trova a 10 minuti dal centro città ed è facilmente raggiungibile tramite la superstrada E45 (Uscita San Vittore). Inaugurata da Nonna Cerina, da cui il nome – nel lontano 1965, rappresenta ancora oggi l’orgoglio della famiglia Dallara che la gestisce da ben quattro generazioni.

Tre gli ambienti a disposizione degli ospiti, al piano terra  si trovano rispettivamente la sala ristorante luminosa e ben curata, con il posto tavola tradizionale, e l’osteria più rustica ed informale, sia negli arredi che nell’apparecchiatura. Al piano superiore si trova un’altra sala spesso utilizzata per comitive e gruppi numerosi. Nella stagione calda ci si può anche accomodare in giardino.

La cucina, tipica romagnola, propone i piatti classici della tradizione con pasta, pane e dolci fatti in casa.


Normale tariffa telefonica - La telefonata verrà trasferita al numero di telefono del locale | Modalità del trattamento dei dati in Privacy policy

San Vittore di Cesena - Via San Vittore, 936

  • Giorni di chiusura: Chiuso Lunedì sera e Martedì
  • Orario Cucina: 12:00 – 14:30 | 19:00 – 22:30
  • Posti interni: 150
  • Posti esterni: 50
  • Parcheggio: privato
  • Visita il sito: www.ristorantecerina.it/
  • Fascia di prezzo: da 20 a 25 Euro (*) prezzo medio 2 portate escluso bevande.

Le Specialità

In cucina, al Ristorante Cerina,  si utilizzano unicamente prodotti freschi, ove possibile a km 0, seguendo la stagionalità e quello che offre il mercato. Il menù, tranne alcuni capisaldi sempre in lista, cambia anche giornalmente a seconda della disponibilità delle materie prime fresche. Qui si possono gustare i piatti tipici della cucina romagnola dall’antipasto al dolce e per chi lo desidera anche la pizza cotta nel forno a legna.

Luogo della tradizione gastronomica romagnola, all’Osteria Cerina si possono gustare piatti tipici quali: la pasta fatta in casa e tirata con il mattarello, le lasagne al forno, le focacce e l’immancabile piadina. Il forno a legna, sempre acceso, sforna succulenti arrosti, galletti, conigli, ma anche pane, focacce e, perché no, la pizza.

Da non perdere infine i dolci tipici, tutti fatti in casa: c’è unicamente l’imbarazzo della scelta tra  ciambelle, crostate, creme di mascarpone e il savòr (una composta di frutta cotta nel mosto del Sangiovese, ricetta tipica dell’autunno romagnolo e della cultura contadina di un tempo).

La carta dei vini propone circa 150 etichette con un occhio di riguardo per i vini locali

Prenota online

N.B: La richiesta si intende accettata solo dopo la conferma telefonica o e-mail da parte del locale o della segreteria

Privacy policy - Cookie policy
è un progetto di Officina Creativa srl
Licenza Creative Commons CC
P. Iva: 02597460985  Tel +39 0547.1955564