Un liquore fatto in casa per brindare in tempi migliori

Latte di vecchia

 

Oggi vi vogliamo proporre la ricetta di un liquore che ricorre nelle consuetudini di un passato non troppo lontano, quando la grande distribuzione con i suoi prodotti bell’e pronti non era ancora arrivata e tutto quello che si poteva preparare in casa era ben accetto.

Servono ingredienti semplici e un po’ di pazienza per aspettare che sia pronto da consumare, la stessa pazienza che ci viene richiesta in questo particolare momento nella nostra quotidianità stravolta.

Il liquore in questione è il “latte di vecchia”, antica ricetta dall’alto tenore alcoolico a base di latte, in passato spesso preparata dalle nonne. In alcune zone d’Italia viene anche chiamato “latte di suocera” e la ricetta è leggermente differente dalla nostra. Si tratta di un liquore a base di latte, zucchero, alcol e limone, aromatizzato alla vaniglia.

Considerato che sarà pronto tra un paio di mesi, ci diamo appuntamento per brindare sperando in tempi migliori, in caso contrario ci prenderemo una bella ciucca… stando in casa naturalmente!

Ingredienti

300 g di zucchero
300 g di latte
300 g di alcol a 90°
1 limone non trattato
1 stecca di vaniglia

Preparazione del Latte di vecchia

Fate bollire il latte con lo zucchero, la vaniglia e due bucce di limone, senza la parte bianca. Lasciate insaporire per mezz’ora. A questo punto aggiungete l’alcol, mescolate bene e filtrate tutto. Travasate in una bottiglia ben tappata, agitate più volte e, dopo tre giorni, filtrate di nuovo e imbottigliate definitivamente. Sarà pronto due mesi dopo circa.


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER