Una ricetta stellata rivisitata in chiave romagnola: la Faraona alla melagrana

Faraona alla Melagrana

 

Vi proponiamo qui un piatto con un frutto di stagione: la melagrana ad accompagnare la faraona in pezzi cotta al tegame.

La ricetta, una rivisitazione romagnola di quella realizzata dal Walter Eynard – lo storico chef valdese pluristellato di Torre Pellice – è particolarmente consigliata per le feste natalizie sia per il sapore delicato così particolare, sia per la presenza scenica resa ricca e sfavillante dai chicchi di melagrana.

Si può presentare come secondo piatto, oppure come antipasto: in questo caso al termine della preparazione occorre spolpare accuratamente i pezzetti di faraona, condirli con abbondante sugo di cottura e servirli con radicchietto fresco, insalatina a tono verde e rossa, nocciole e pistacchi tostati.

Ingredienti (per 4 persone):

Una faraona già tagliata in pezzi dal macellaio (petto e anchette)
Una melagrana grande e matura
Una cipolla di tropea ed un paio di scalogni
Vino bianco
Olio E.V.O.
Pepe rosa
Ginepro rosso
Sale e pepe

Preparazione:

Innanzitutto aprite la melagrana a metà, da una metà ricavatene il succo e dall’altra i chicchi ben sgranati. Preparate una marinata con un bicchiere di vino bianco, il succo di melagrana (tenetene da parte un paio di cucchiai), un po’ di chicchi di melagrana, una decina di grani di pepe rosa, tre bacche di ginepro rosso (molto più delicato di quello nero). Mettete la faraona nella marinata e lasciate riposare in frigorifero per almeno 3 ore.

Togliete quindi dalla marinata i pezzi di faraona, che avranno assunto un bel colore rosato. Affettate molto finemente cipolla e scalogni, metteteli in una casseruola a stufare con olio E.V.O.; una volta ben stufati, aggiungete i pezzi di faraona, alzate la fiamma e fateli rosolare bene da tutti i lati; terminata la la fase di rosolatura, salate, pepate e aggiungete il liquido di marinatura. Abbassate quindi la fiamma, chiudete la casseruola con un coperchio e portate a cottura (almeno 45 minuti), aggiungendo acqua calda se occorre.

Al termine della cottura, aggiungete i due cucchiai di succo di melagrana tenuti da parte e lasciate cuocere un altro minuto. Una volta spenta la fiamma, estraete i pezzi di faraona dalla casseruola. Eliminate le bacche di ginepro e passate tutto il fondo di cottura al mixer, in modo da ottenere una salsa densa e vellutata con cui accompagnare la faraona, e terminate il piatto con una manciata di chicchi di melagrana.

Ricetta gentilmente offerta da:
Macelleria & Gastronomia “I Sapori di Romagna” di Franco e Maria
Via Decio Raggi, n. 197 – 47121 Forlì (FC) – tel. 0543 60714


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER