Territorio faentino

Faenza - Territorio faentino

Locale immerso nella campagna faentina, con sala rustica e veranda estiva. In cucina ricette romagnole legate alla stagionalità con le migliori materie prime del territorio. Specialità della casa: i curzul al castrato.

Ristorante Casa Spadoni – Faenza
Via Granarolo, 97/99, Faenza, RA, Italia
Ristorante Locanda La Rocca – Brisighella
Via delle Volte, 10, Brisighella, RA, Italia
da 25 a 30 Euro
La Ramona Agriturismo – Faenza
Via Gasparetta, 146, Faenza, RA, Italia
da 22 a Euro
Ristorante Trattoria Manueli – Faenza
Via Santa Lucia, 171, Faenza, RA, Italia
da 25 a 30 Euro
Osteria La Baita – Faenza
Via Naviglio, 25, Faenza, Comune di Faenza RA, Italia
da 25 a 30 Euro
La Cantina di Sarna – Faenza
Via Sarna, 221, Faenza, RA, Italia
San Biagio Vecchio – Faenza
Via Salita di Oriolo, 13, 48018 Faenza, RA, Italia
Ristorante La Madia – Granarolo Faentino
Via Giuseppe Garibaldi, 12/A, 48018 Granarolo, RA, Italia
da 20 a 25 Euro
Agriturismo Locanda della Fortuna – Oriolo dei Fichi – Faenza
Via San Mamante, 136, Faenza, RA, Italia
da 30 a 30 Euro
Agriturismo Trerè – Faenza
Faenza (RA)  Via Casale 19
da 20 a 25 Euro
Il Fenicottero Rosa Gourmet – Faenza
Via Emilia Ponente, 23, Faenza, RA, Italia
da 50 a 120 Euro
L’Ustareja D’e Sol – Solarolo
Via G. Di Vittorio, 33, Solarolo, RA, Italia

Percorrendo la Via Emilia, Faenza – comune di origini romane – si trova esattamente tra Forlì ed Imola, posta ai piedi dei primi rilievi dell’Appennino faentino ed è molto conosciuta per la produzione di ceramica.

Il territorio faentino ha come delimitazione precisa: quando la Via Emilia incrocia la Valle del Lamone e quella del Senio, inizia la Strada del Sangiovese e dei Sapori delle Colline di Faenza, un circuito di delizie della tradizione contadina romagnola che si sviluppa lungo l’Appennino Faentino, fino ai confini con la regione Toscana. Per motivi logistici abbiamo accomunato al territorio faentino il comune di Solarolo.

Romagna a Tavola ha selezionato i Migliori Ristoranti del territorio faentino … ma anche pizzerie, trattorie, osterie e agriturismi di qualità per proposta enogastronomica, ambiente e servizio in sala.

Faenza e circondario | Ristoranti, Trattorie e Agriturismi

Romagna a Tavola ha selezionato i Migliori Ristoranti del faentino … ma anche pizzerie, trattorie, osterie e agriturismi di qualità per proposta enogastronomica, ambiente e servizio in sala.

Prodotti tipici:

La zona di Faenza è ricca di prodotti tipici. Folta la schiera di produttori di vino: Albana di Romagna (la prima docg italiana), Cagnina di Romagna (Doc dal 1988), Pagadebit di Romagna, Sangiovese di Romagna (prodotto tipico della provincia di Ravenna) e Trebbiano. I ristoranti di Faenza vi proporranno una selezione di etichette delle Cantine della zona.
Tra gli altri prodotti tipici troviamo il Marrone, le Nettarine di Romagna, lo Scalogno di Romagna e i Frutti dimenticati.

Piatti tipici:

Piatto tipico della zona di Faenza sono i Tortelli di San Lazzaro, dolcetti con ripieno a base di castagne che si mangiano soprattutto nel periodo della Festa di S. Lazzaro che a Faenza si festeggia per tradizione nel Borgo Durbecco la quinta domenica di Quaresima.