Il Galletto alla romagnola è servito, ecco a voi la ricetta

Non so se vi è mai capitato di sedere a tavola con qualcuno di un paio di generazioni prima della vostra che, guardando con occhi tristi uno pollo arrosto arrivato dal supermercato, ha esordito dicendo con un sospiro: “ah, quando era viva la mia povera nonna un piatto così non sarebbe mai arrivato a tavola! Non vedi quel pollo, ha la carne che si stacca dall’osso. E poi, odora di mangime senza che neanche lo veda. È proprio vero non ci sono più i sapori di una volta!”

Bé forse non sarà proprio esattamente così, i cibi mangiati da piccoli portano infatti con sé anche il ricordo di chi ce li ha preparati, e quindi il nostro giudizio potrebbe essere influenzato da una vena sentimentale. In effetti, però, il pollo arrosto del supermercato sta al “Galletto alla romagnola” come una bicicletta ad una moto da corsa, quindi oggi vi proponiamo qui questa ricetta, gentilmente offerta dal Ristorante Cerina di San Vittore di Cesena e, se non avete voglia di cimentarvi ai fornelli, potete gustarlo comodamente da loro!

Galletto alla romagnolaRicetta del Galletto alla romagnola

Ingredienti per 4 persone:
1 galletto di circa 1,5 kg
2 spicchi di aglio
2 rametti di rosmarino
1/2 bicchiere di vino bianco Trebbiano
5 cucchiai di olio extravergine di oliva
4 pomodori
4 patate
1 rametto di salvia
Sale di Cervia q.b.

Preparazione:
Prendere un galletto di circa 1,5 kg., fiammeggiarlo e tagliarlo in 8 pezzi. Metterlo poi in una padella a bordo alto con un trito di aglio, rosmarino e salvia; salare. Rosolare il tutto con olio extra vergine d’oliva e successivamente bagnare con vino bianco e fare andare per 1/2 ora circa. Aggiungere i pomodori tagliati a pezzi e finire la cottura in forno per un’’altra ora. Aggiungere quindi delle patate a spicchi, precedentemente cotte al forno e amalgamare il tutto.

RaT