Il Salame matto romagnolo, una ricetta facile che viene da lontano

Salame matto romagnolo

 

Solo in Romagna potevano inventarci un piatto così! Sto parlando del Salame Matto Romagnolo che del salame conserva solo la forma, ma per il resto è tutt’altra cosa.

Una ricetta antica della nostra tradizione culinaria che è andata a poco a poco scomparendo dal dopoguerra a oggi. Di notizie scritte ce ne sono poche, sembra quasi sia stata tramandata oralmente.

In ogni caso se vi piacciono i passatelli questo piatto rientrerà a pieno titolo tra i vostri preferiti.
Il salame matto è infatti preparato con lo stesso impasto dei passatelli a cui si aggiunge un pizzico di bicarbonato per renderlo più “soffice”. Cotto nel brodo di carne è servito a fette, come se fosse un contorno, insieme alla carne lessata utilizzata per fare il brodo stesso.
Sembra fosse un modo per arricchire la pietanza quando la carne non era sufficiente per tutti. Effettivamente è un piatto povero, preparato con pane grattugiato, formaggio stagionato, uova, un pizzico di noce moscata e buccia di limone.

Ecco qui la ricetta

Ingredienti per 3 persone

150 g di pane comune grattugiato fine (*)
100 g di Parmigiano Reggiano grattugiato 24/30 mesi (stagionato)
3 uova
1 pizzico di bicarbonato
scorza di limone q.b.
noce moscata q.b.
1 litro di brodo di carne

Preparazione

Setacciate il pane grattugiato per eliminare le briciole più grandi. Sistematelo in una ciotola insieme al formaggio grattugiato, le uova, il bicarbonato, il limone e la noce moscata. Lavorate l’impasto nella ciotola e, appena il composto diventa una palla trasferite tutto su una spianatoia e continuate a lavorare per alcuni minuti. Sistemate la palla di impasto sotto una ciotola, lasciate riposare per 15 minuti, quindi ricavate due piccoli salami o uno unico.
Nel frattempo portate a bollore il brodo in una casseruola non troppo grande e sistemateci all’interno i salami che dovranno essere completamente coperti dal liquido. Lasciate cuocere per 20 minuti se avrete fatto due salami, per 35/40 minuti se ne avrete fatto uno solo.
Una volta cotto, togliete il salame dal brodo e affettatelo non troppo sottilmente e servitelo tiepido.

(*) il pane deve essere “comune” qui in Romagna si usa la coppia, assolutamente non adatto il pane toscano.

(fonte ricetta: https://www.latartemaison.it)


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER