La Ciambella romagnola

Ciambella Romagnola

 

La ciambella romagnola è un dolce della tradizione popolare. Rustico e genuino si prepara da sempre in occasione delle ricorrenze.
Si tratta dell’unica ciambella senza buco. È un dolce di origine casalinga dalla consistenza friabile, un po’ biscottata. Ottimo gustato da solo oppure intinto nella classica Albana dolce.  Il principale segreto per una buona ciambella rimane sempre e comunque un impasto fatto a mano con amore, come le azdore di una volta.

Ingredienti:

400 g di farina
200 g di zucchero
3 uova
100 g di burro  (a temperatura ambiente)
1 bustina di lievito per dolci
scorza di un limone non trattato grattugiata
mezzo bicchiere di latte
zucchero in granella per decorare

Preparazione

Impastate la farina con il burro, le uova, lo zucchero e il latte necessario per ottenere una pasta consistente.
Subito dopo aggiungere nell’impasto il lievito e la scorza del limone grattugiato. Disponete su una teglia la carta da forno e sistematevi l’impasto della ciambella. Formate due filoni di impasto alti circa 3 centimetri e cospargete con la granella di zucchero. Mettete in forno già caldo a 180° per circa mezz’ora. Lasciar cuocere sino a quando la superficie sarà ben dorata (20/30 min. circa). Levare dal forno, lasciare raffreddare del tutto la ciambella prima di staccarla.
L’impasto può essere variegato al cacao o arricchito con mele a fettine, uvetta, pezzetti di cioccolato.


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni! 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER