Migliaccio di grano al Formaggio di Fossa

migliaccio di grano

 

Vi proponiamo un’antica ricetta del nostro Appennino: il migliaccio di grano, arricchito dal Formaggio di Fossa. Si tratta di una preparazione che in passato veniva cotta in quelle grandi teglie di rame rotonde, alcune delle quali si possono ancora trovare appese nelle case rurali a scopo ornamentale.

Ingredienti per 4 persone:

150 g di farina di grano,
100 g di pane grattugiato,
80-100 g di Formaggio Pecorino grattugiato,
mezzo litro di latte,
4 o 5 uova,
1 cucchiaio da tavola di olio extravergine di oliva,
strutto per ungere la teglia, 1 litro di acqua,
1 pizzico di bicarbonato e di noce moscata,
sale e pepe q. b
Formaggio di Fossa per la guarnizione

Preparazione:

Preparate un composto mescolando con una frusta la farina, il formaggio e le uova. Aggiungete il latte insieme a un po’ d’acqua. Mescolate bene per fare amalgamare gli ingredienti, poi aggiungete olio, bicarbonato, noce moscata, sale, pepe ed il resto dell’acqua. Ungete di strutto una teglia che abbia una dimensione tale che, versando il composto, questo abbia uno spessore di circa 2 cm.

Mettete in forno già caldo a 150° C e fate cuocere per circa 30-35 minuti, fino all’addensamento del composto: durante la cottura, controllate che non si formino delle bolle che, eventualmente, vanno forate con una forchetta.

La giusta cottura si ha quando si forma una leggera crosta appena bruciata, oppure si può controllarne la consistenza affondando la lama di un coltello che ne deve uscire pulito.

Tagliate a quadrotti il migliaccio e ponetelo nel piatto di portata grattugiandovi sopra un poco di Formaggio di Fossa. Servite ben caldo.


Richiedi il PDF della ricetta QUI* >> 
(*) Inoltrando la richiesta accetti l’iscrizione alla Newsletter di Romagna a Tavola
L’invio del Pdf è manuale e nel week-end potrebbe essere ritardato rispetto alla richiesta. Consigliamo di inoltrare la richiesta con largo anticipo (8-12 ore prima) rispetto all’orario desiderato.


Rimani aggiornato sulle “nuove” ricette della tradizione!
📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER