Riviera Romagnola

Ristorante da Todro – Viserba di Rimini
Viale Amos Burnazzi, 3, 47922 Rimini, RN, Italia
da 25 a 40 Euro
Mènsa – Riccione
Via Virgilio, 17, Riccione, RN, Italia
da 10 a 21 Euro
Trattoria Pizzeria Il Moro – Pinarella di Cervia
Via Pinarella, 115, Cervia, RA, Italia
da 15 a 20 Euro
Osteria Trattoria al Cenacolo – Cesenatico
Osteria Trattoria al Cenacolo, Piazza Ugo Bassi, Cesenatico, FC, Italia
da 25 a 30 Euro
Ristorante Sottovento – Misano Adriatico
Via Litoranea Nord, 26, Misano Adriatico, Misano Adriatico RN, Italia
Ristorante Gambero Rosso – Riccione
Ristorante Gambero Rosso, Via Molo Levante, Riccione, RN, Italia
da 50 a 60 Euro
Al Caminetto – Milano Marittima
Viale Matteotti, 46, Milano Marittima, RA, Italia
Cafè Lido – Cesenatico
Via Marino Moretti, 44, Cesenatico, FC, Italia
Ristorante Alla Stazione – Misano Adriatico
Via della Repubblica, 63, 47843 Misano Adriatico RN, Italia
da 25 a 35 Euro
Ristorante-Pizzeria Cristallo – Riccione
Viale Dante, 36, Riccione, RN, Italia
da 30 a 35 Euro
Ristorante Paradise – Misano Adriatico
Via dei Gigli, 11, Misano Adriatico, RN, Italia
Cucina a Vista – Milano Marittima
Via Ravenna, 4, Milano Marittima, RA, Italia

Riviere Romagnola | I Migliori ristoranti trattorie osterie e agriturismi di Romagna a Tavola

La Riviera Romagnola si affaccia sul Mare Adriatico. Ha un’estensione di circa un centinaio di chilometri. La costa romagnola parte dalla foce del fiume Reno, che si trova nelle Valli di Comacchio in provincia di Ferrara, sino al promontorio di Fiorenzuola di Focara, frazione di Pesaro, che segna il confine della Romagna.
Attraversa le province di: RavennaForlì-Cesena e Rimini.

I Migliori Ristoranti della Riviera Adriatica

Romagna a Tavola ha selezionato i Migliori Ristoranti della Riviera Romagnola … ma anche pizzerie, trattorie, osterie e agriturismi di qualità per proposta enogastronomica, ambiente e servizio in sala.

La Riviera Romagnola è caratterizzata soprattutto da spiagge ma anche da zone naturalistiche quali: valli e pinete. Diverse sono, infatti, le aree naturali presenti nel territorio: Riserva naturale Destra foce Fiume RenoRiserva naturale Duna costiera di Porto CorsiniRiserva naturale Pineta di RavennaRiserva naturale Duna costiera ravennate e foce del BevanoRiserva naturale Saline di Cervia.
Tutte si trovano nella provincia di Ravenna.

Tra le città più conosciute della riviera romagnola troviamo: RavennaCerviaCesenaticoRiminiRiccione e Cattolica.

Ogni paese che incontriamo sulla riviera romagnola ci offre qualcosa sul quale vale la pena soffermarsi.

La prima località che incontriamo nel nostro viaggio – partendo da Nord della Riviera –  è Lido di Classe, una tranquilla località di mare. Ospita una bellissima pineta di circa 900 ettari. All’interno della pineta di Classe possiamo ammirare diverse varietà botaniche quali: il leccio, la farnia, il pino e il carpino; inoltre sono presenti diversi percorsi che si possono effettuare sia a piedi che in bicicletta. Proseguendo verso sud incontriamo subito Milano Marittima. Ottimo per gustarsi un aperitivo, dedicarsi allo shopping e magari trascorrere una serata in discoteca. Qui locali, discoteche e ristoranti non mancano. Milano Marittima è famosa per ospitare spesso nei suoi locali e ristoranti personaggi dello spettacolo.
Immediatamente dopo Milano Marittima si trova Cervia. Divisa solitamente dal porto canale. Cervia è famosa per le sue saline, un tempo fonte principale di commercio. Oggi le saline di Cervia sono diventate parco naturale e si possono visitare sia a piedi che con piccole imbarcazioni accompagnati dai vecchi salinari che raccontano e mostrano le antiche tecniche per estrarre il sale. L’antico mestiere dei salinari è, inoltre, documentato presso il Museo del Sale che si trova all’interno dei Magazzini del Sale sul porto canale di Cervia. A pochi chilometri da Cervia incontriamo Cesenatico. Apprezzatissima meta turistica e resa ancora più famosa per essere la città natale di Marco Pantani, famoso ciclista. Molto suggestivo e da non perdere è il Porto Canale Leonardesco, disegnato da Leonardo da Vinci, ospita un museo galleggiante di vecchie imbarcazioni, che per Natale si trasformano in un meraviglioso presepe. Il porto canale è costeggiato dal centro storico di Cesenatico con casette colorate e piazzette dove il tempo sembra essersi fermato con i suoi mercatini tipici e le vecchie botteghe che lo rendono veramente un luogo speciale. Per conoscere da vicino la vita dei marinai di un tempo e le loro imbarcazioni da non perdere il Museo della Marineria, che si trova proprio sul Porto Canale Leonardesco.
Lasciamo Cesenatico ed immergiamoci nell’atmosfera felliniana di una delle località più conosciute della riviera romagnola, Rimini.
La fama di Rimini è stata sicuramente alimentata dal grande regista Federico Fellini e dal suo capolavoro “Amarcord”.
Ma Rimini è anche una città piena di storia e cultura, molti sono i monumenti ed i musei da visitare. Da ricordare anche: il Delfinario e l’Italia in miniatura.
Proseguiamo verso sud, non possiamo non fermarci nella rinomata Riccione. La vita notturna, le feste sulla spiaggia e i divertimenti sono da sempre il fiore all’occhiello di Riccione. Ma non solo, anche gli amanti del relax possono concedersi una tranquilla passeggiata sul Viale Ceccarini e magari concedersi un elegante aperitivo nei tanti bar e locali che offre RiccioneRiccione è famosa anche per ospitare due parchi tematici molto noti: Aquafan e l’Oltremare.

Merita una visita, infine, il Museo del Territorio con una sezione geologica-naturalista ed una sezione archeologica. Siamo ormai giunti alla fine del nostro viaggio attraverso la riviera romagnola. L’ultima località che incontriamo è Cattolica. Da vedere l’Aquario “Le Navi”. Il visitatore può scegliere tra due percorsi chiamati “Geopolis” e “Acquapolis”.
Migliaia sono le speci all’interno dell’aquario provenienti da ogni parte del mondo.