Rimani aggiornato

Imola

Il Terriorio

Imola sorge all’inizio della Pianura Padana tra il Santerno (fiume che attraversa la città) e il Sillaro.
E’ stata per diverso tempo parte della provincia di Ravenna, oggi invece provincia di Bologna.

Imola è situata lungo la via Emilia, da un lato volge verso la pianura che guarda sulle valli adriatiche mentre dall’altro lato volge sulla collina dove inizia l’Appennino Tosco Romagnolo.

I dintorni di Imola offrono paesaggi sia di pianura che collinari ottimi per organizzare gite ed escursioni.

Imola è famosa anche per ospitare il rinomato Autodromo Enzo e Dino Ferrari.

Autodromo Enzo Ferrari di Imola

Storia

Imola già nel Medioevo era intensamente popolata. Nel III secolo a.C. iniziò l’espansione romana. La pianta della città ricorda inevitabilmente lo schema tipico romano.

Presero poi il potere della città le famiglie AlidosiManfredi e Visconti negli anni tra il ‘300 e il ‘500.
Diventerà parte dello Stato Pontificio dal 1504 fino all’Unità d’Italia.

Nel 1882 viene eletto primo deputato socialista l’imolese Andrea Costa.
Furono questi anni di grandi cambiamenti nello sviluppo dell’edilizia popolare e fu, inoltre, fondata la Cooperativa Ceramica.

Nel secondo dopoguerra Imola conoscerà un rapido sviluppo economico.

Da visitare

 

Rocca Sforzesca

Rocca Sforzesca - Imola
Castello di età medioevale che si trova al centro della città di Imola.
Bellissimo esempio di architettura fortificata tra Medioevo e Rinascimento.

Riaperta al pubblico nel 1973 al suo interno ospita diverse collezioni museali quali: ceramiche medievali e rinascimentali, armi e armature dal XIV al XIX secolo.
Inoltre ospita una prestigiosa istituzione culturale l’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro”.

 

Palazzo Tozzoni

Palazzo Tozzoni - Imola

Diventato museo civico nel 1981 era la residenza della famiglia nobiliare Tozzoni.
Il palazzo si è mantenuto perfettamente sia nella struttura che negli arredi interni.
Visitando il palazzo si possono ammirare arredi dell’epoca, quadri di notevole importanza, ricordi di famiglia etc.
Il Palazzo Tozzoni fu donato alla città di Imola da Sofia Serristori Tozzoni, ultima discendente della famiglia Tozzoni.

 

Museo di San Domenico

Museo di San Domenico - Imola

Il museo si trova in centro ad Imola all’interno dell’ex convento di San Domenico.
Si possono ammirare circa seicento pezzi esposti: dipinti, sculture, ceramiche, disegni, monete e medaglie delle collezioni civiche.
Di notevole interesse anche la struttura stessa del convento con i due eleganti chiostri quattrocenteschi.

 

I Ristoranti, le Trattorie e le Osterie di Imola

Romagna a Tavola ha selezionato i Migliori Ristoranti e Trattorie di Imola e dintorni scelti per qualità dell’ambiente, proposta enogastronomica e servizio.
I Ristoranti, Trattorie ed Osterie di queste zone propongono piatti tradizionali romagnoli, a volte rivisitati in chiave moderna, e piatti della tradizione italiana: piatti di carne, pesce e vegetariani vengono serviti quotidianamente agli ospiti.
Come molte cucine tradizionali italiane, anche quella imolese è caratterizzata dalla “povertà”, sia nelle materie prime utilizzate che nella elaborazione, ciononostante è assolutamente ricca di gusto.
Una pasta all’uovo che viene prodotta artigianalmente nelle cucine di Imola sono i Garganelli, fatti rigorosamente a mano con l’utilizzo del pettine.

Garganelli imolesi
Immagine da visitareimola.it

 

La sfoglia si deve tagliare a quadretti e poi si arrotola con l’aiuto del pettina in modo che i garganelli si chiudano su loro stessi, con l’ausilio di un bastoncino.
Uno dei condimenti che a Imola viene abbinato a questa pasta è quello con Scalogno di Romagna DOP e pancetta.

Per scoprire i Ristoranti che Romagna a Tavola ha selezionato per voi ad Imola e dintorni, invece, cliccate qui.

Privacy policy - Cookie policy
è un progetto di Officina Creativa srl
Licenza Creative Commons CC
P. Iva: 02597460985  Tel +39 0547.1955564