Valmarecchia

Osteria La Salumaia – Santarcangelo di Romagna
Via del Platano, 21, Santarcangelo di Romagna, RN, Italia
Dai Galletti – Santarcangelo di Romagna
Dai Galletti, Via della Rocca, Santarcangelo di Romagna, RN, Italia
Il Lavatoio Bistrot
Il Lavatoio Bistrot, Via Costantino Ruggeri, Santarcangelo di Romagna, RN, Italia
Ristorante Da Mario – Santarcangelo di Romagna
Via Lauro de Bosis, 26, Santarcangelo di Romagna, RN, Italia
da 30 a 40 Euro
Ristorante Zaghini – Santarcangelo di Romagna
Piazza Antonio Gramsci, 14, Santarcangelo di Romagna, RN, Italia
da 35 a 50 Euro
Osteria da Oreste – Santarcangelo di Romagna
Via Pio Massani, 14, Santarcangelo di Romagna, RN, Italia
da 35 a 46 Euro
Lazaroun – Santarcangelo di Romagna
Via del Platano, 21, 47822 Santarcangelo di Romagna, RN, Italia
da 30 a 60 Euro
Osteria La Sangiovesa – Santarcangelo
Santarcangelo - Piazza Beato Simone Balacchi, 14
da 30 a 40 Euro
Sangiovanni Osteria di Confine – San Giovanni in Galilea
Via Sigismondo Malatesta, 6, 47030 San Giovanni In Galilea, FC, Italia
Trattoria del Passatore – Santarcangelo
Via Cavour, 1 Santarcangelo
da 25 a 35 Euro
Ristorante Ferramenta – Santarcangelo
Piazza Ganganelli, 19/20 Santarcangelo
Agriturismo Locanda Antiche Macine – Montalbano di Santarcangelo
Via Sogliano, 1540, 47822 Santarcangelo di Romagna RN
da 30 a Euro

I migliori Ristoranti, Trattorie, Osterie e Agriturismi dalla Valmarecchia

La Valmarecchia, territorio dell’entroterra di Rimini che inizia dalla Via Emilia nel comune di Santarcangelo di Romagna. Tracciata dall’omonimo fiume si trova al confine tra Toscana e Marche: un territorio rigoglioso, di verdi colline costellate da villaggi, torri e castelli. Racchiusa tra i colli dell’entroterra di Rimini, all’estremità sud dell’Emilia Romagna. Una valle incantata fatta di panorami mozzafiato e paesini autentici che racchiude 10 comuni: Casteldelci Maiolo Novafeltria Pennabilli Poggio Torriana San Leo Sant’Agata Feltria Santarcangelo Talamello Verucchio

Storicamente terra dei Malatesta e dei Montefeltro, rappresenta una delle aree più importanti dell’entroterra appenninico emiliano-romagnolo per l’insieme di valori che detiene e per le potenzialità che esprime. Dalla “porta” simbolica rappresentata nella città di Rimini dal Ponte di Tiberio, la vallata risale lungo tutto il corso del fiume Marecchia fino ai confini con la Toscana e le Marche.

Sul piano ambientale e paesaggistico, la Valmarecchia possiede un patrimonio molto consistente che spazia dalla grande risorsa acqua, alle caratteristiche geomorfologiche con gli alloctoni calcarei su cui si ergono i diversi castelli e le emergenze geologiche, dalle Oasi di Protezione Faunistica alle ampie SIC e ZPS, per arrivare al Parco Interregionale del Sasso Simone e Simoncello, che offre uno dei boschi di cerro più estesi d’Europa. Analoga importanza è rappresentata dal patrimonio culturale, artistico e storico sociale: dal sistema di rocche e castelli alle pievi, dai musei alle testimonianze della cultura rurale, dalla tradizione francescanaai paesaggi rinascimentali di Piero della Francesca e Leonardo da Vinci al “mondo” di Tonino Guerra.

Itinerari

In allegato un simpatico Pdf (realizzato per i più piccoli ma completo anche per gli adulti)

Segnaliamo inoltre alcuni siti utili:
Romagna da Vivere
Valmarecchia
Travel Emilia-Romagna