ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Osteria la Chiacchiera

Osteria la Chiacchiera a Covignano di Rimini ha riaperto al pubblico | Locale Consigliato da Romagna a Tavola

 


La Chiacchiera si trova sulla collina di Covignano in posizione panoramica distante 5 minuti in auto dalla città di Rimini. Il panorama da qui è davvero meraviglioso specialmente di sera, quando le luci della città e il mare in lontananza (la cui vista si perde fino a Cesenatico e Gabicce) ti catturano con le mille luci e la volta celeste si presenta in tutto il suo splendore complice il basso inquinamento luminoso del territorio circostante.

La Chiacchiera è un’osteria rustica ed informale con arredi e struttura anni ’70. Un locale di sostanza che preferisce privilegiare la qualità dei propri piatti alla ricercatezza dell’ambiente. Un posto famigliare nel quale trascorrere volentieri una serata con l’unico obiettivo di mangiare e bere bene.

Due gli ambienti: il salone e la veranda. Nella stagione fredda viene utilizzata prevalentemente  la veranda riscaldata, suddivisa in tre piccoli ambienti ma complessivamente capiente, mentre la sala interna dai grandi tavoli tondi viene utilizzata solo in caso di sold-out in veranda o su richiesta di qualche cliente. In estate invece il ristorante si trasferisce nel giardino panoramico di fronte alla veranda, una naturale terrazza a cielo aperto, in grado di ospitare fino a 250 persone.

La cucina è tipica romagnola, con dei tocchi di creatività, frutto di passione, esperienza, ricerca di accostamenti e sapori originali. Il cliente è centrale anche per l’evoluzione della proposta gastronomica perchè Alessandro conversando cerca costantemente di capire i gusti e i desideri della propria clientela.

Chi ordina un menu fisso, avrà la possibilità di gustare antipasto, due primi, due secondi, con-torno e dolce, rigorosamente fatto in casa come la pasta fresca, ad un prezzo che varia dai 25 ai 35 Euro.

La carta dei vini propone circa 200 etichette prevalentemente italiane. Folta la rappresentanza della Romagna perché Alessandro predilige proporre il territorio selezionando piccoli produttori di qualità da Imola a Cattolica.

Dalla Chiacchiera si esce soddisfatti per l’ottima proposta enogastronomica, il servizio veloce, la cordialità di Alessandro, delle sue collaboratrici e l’ottimo il rapporto qualità/prezzo.

La Chiacchiera ospita anche eventi per un massimo di 150 persone.


Osteria la Chiacchiera

Via Covignano, 271/M Covignano di Rimini
329.0252204
Aperto:
Estate: aperti tutte le sere.
Autunno-Inverno-Primavera: La sera Giov-Dom – A pranzo Sab-Dom e Festivi
Orari della Cucina: 12:00-14:30 / 19:00-23:00

Provato il 28/01/2020
Scheda Aggiornata al 30/05/2020


Rimani aggiornato su Proposte ed Eventi dei Locali 📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Valutazione


Normale tariffa telefonica - La telefonata verrà trasferita al numero di telefono del locale | Modalità del trattamento dei dati in termini di utilizzo

Via Covignano, 271/M, 47923 Rimini RN

  • Orario Cucina: 12:00-14:30 / 19:00-23:00
  • Posti interni: 150
  • Posti esterni: 250
  • Parcheggio: 2 ampi e riservati
  • Visita il sito: https://www.lachiacchieraristorante.com/
  • Fascia di prezzo: da 25 a 30 Euro (*) prezzo medio 2 portate escluso bevande.

EVENTI

La Chiacchiera

Una volta giunti al locale, dopo aver attraversato un breve sterrato, ci sono due ampi parcheggi (per un totale di 200 posti auto), uno davanti all’ingresso e uno sul retro, dove c’è il giardinetto con l’area giochi recintata da una staccionata. L’osteria è circondata da un lastricato di cotto, che dà subito al locale un’idea di ambiente rustico e informale.

L’ingresso fa accedere alla sala interna caratterizzata da travi a vista, visibili già dall’esterno, pavimento in cotto e uno stile anni ’70 che contraddistingue i vari arredi, come lampade a parete, cimeli e scaffali con tantissimi vini (200 ci conferma Alessandro) e ancora, qualche tavolo tondo in legno ben distanziato, per consentire privacy e comodità, sedie in legno con sedute in paglia, 2 banconi, uno a sinistra, per i caffè, con un attiguo tavolino per distillati e liquori e uno frontale che sarà presto adibito a griglieria a vista, attualmente collocata all’esterno.

Dalla sala si accede alla veranda coperta con dimensioni maggiori della sala. Sembra di essere come in un grande soggiorno di casa: pavimento in legno grezzo, tavoli in legno di forma quadrata e tonda, su cui piccoli cubi in legno fungono da segnaposto, e sedie con sedute in paglia. E ancora, luci a soffitto, rivestito di un tendaggio chiaro che riprende il colore del cotto, stufe poste alle estremità della sala che ne garantiscono il calore costante, tendaggi fiorati con tipici bastoni in legno, aperti in modo da permettere la vista unica del panorama su tutta la collina e infine, un grazioso attaccapanni in ferro battuto.  La veranda ha un paio di divisori mobili, in modo da formare altre due salette minori, più raccolte, per pranzi e cene fra amici o parenti.

Il volto invernale de La Chiacchiera è molto diverso da quello estivo del grande spiazzo esterno che si affaccia su Rimini. Se in inverno il locale riesce a ospitare fino a 150 persone, in estate l’osteria raggiunge tranquillamente i 250 coperti.

Nella bella stagione l’Osteria si apre all’esterno e dalla terrazza panoramica si gode di una vista incredibile che va da Gabicce a Cesenatico. Per i più piccoli è stato allestito un piccolo spazio giochi.

 

Tel 329.0252204

Le Persone

Alessandro Baroni è un ristoratore di vecchia data che ha intrapreso questa attività nel lontano ’93 dopo aver abbandonato la professione di Dottore Commercialista.

Alessandro si è circondato di personale professionale, cortese e rapido sia in cucina che in sala. Il segreto del suo successo alberga in tante scelte vincenti che hanno come “comun denominatore” la centralità del Cliente, che ricambia con una presenza assidua e amichevole.

Il personale impegnato alla Chiacchiera è variabile in rapporto alle stagioni. Nella stagione fredda sono attivi lo Chef Alessandro e un griglista, la sfoglina per la pasta fatta in casa, e due persone in sala a cui se ne aggiungono altre 3 persone durante il week end. Nella stagione calda con l’apertura del grande giardino i posti aumentano considerevolmente (250) e il team cresce a 5/6 persone in cucina e 10/11 in sala con Alessandro Baroni onnipresente e sempre disponibile a soddisfare le richieste dei propri commensali.

 

Tel 329.0252204

 

La Cucina

Il menu, infatti, è volutamente “corto”, per consentire alla clientela di scegliere e sperimentare i piatti fuori menu, che variano ogni settimana e che sono un altro punto forte del locale.

La filosofia di Alessandro Morolli – Chef della Chiacchiera – è quella di scegliere e lavorare solo prodotti stagionali utilizzando così ingredienti più sani e nutrienti per riuscire a preparare piatti di qualità superiore e al giusto prezzo. Accurata la scelta dei fornitori, privilegiando quelli locali, per formaggi, salumi e carni all’insegna dell’alta qualità. I salami, la coppa e il guanciale sono prodotti a Cattolica da Dorsani. I formaggi provengono dal caseificio bolognese Lucchesi, i pecorini direttamente dalla Sardegna  o dalla Sicilia, il formaggio di fossa lo acquista a Talamello. Salsiccia e lonzino sono prodotti da Lombardi. Molti prodotti vengono lavorati direttamente in cucina, come il coniglio disossato e il lonzino.

Lo Chef Alessandro Morolli ha frequentato corsi di cucina dedicata a coloro che sono celiaci e che hanno intollerante alimentarli. Anche in assenza di una cucina dedicata, cercando di evitare contaminazioni, è in grado di preparare alcuni piatti (proposti nel menù) o su richiesta (accordandosi per tempo).

Una cucina varia e “concreta” con un tocco di creatività

Cucina d’inverno

 

La cucina d’inverno è corposa e gustosa. Prendiamo in rassegna qualche piatto particolarmente amato dai clienti del la Chiacchiera.
Oltre ai selezionati affettati proposti sul tagliere l’osteria propone antipasti più ricercati, primi fatti in casa, sughi che seguono la stagionalità.

Tra le entrées il petto d’oca affumicato, la parmigiana melanzane, il carpaccio di manzo scottato alle erbe aromatiche e lo sformato vegetariano. Fuori menù l’antipasto chiacchierato con carpaccino, lonzino marinato e coniglio disossato, piatto molto amato dallo chef.
Proposte che affiancano l’immancabile e tradizionale tagliere di salumi e formaggi romagnoli.

Tra i primi piatti, tutti fatti a mano dalla sfoglina, troviamo un classico della cucina romagnola: i cappelletti in brodo. Sul podio le tagliatelle ignoranti, pasta fatta in casa con un sugo di amatriciana arricchito con della salsiccia e i ravioli al formaggio di fossa. Come condimento insolito il formaggio di fossa di Talamello.

Tra i secondi la trippa alle lumache, la guancia di vitello brasato, il baccalà in umido con le patate ma anche al vapore e alla griglia. Le carni in umido sono proposte invernali assolutamente da provare: coniglio, capretto, cinghiale, capriolo. Meritano una menzione il coniglio al tegame, il filetto di manzo e le costolette di agnello alla brace, serviti con verdure di stagione.

L’angolo dei dolci è un’altra area nella quale lo Chef si diletta con soddisfazione: dalle sue mani prendono vita il semifreddo al croccante, il gelato squacquerone e fichi caramellati, le crostate e le creme.

 

Tel 329.0252204

 

I Vini

Alessandro Sommelier Professionista AIS è appassionato di vino e distillati. Partecipa a degustazioni organizzate da enoteche e distributori, non si perde il Vinitaly (anche per conoscere l’evoluzione del mercato del vino) e degusta volentieri i vini locali che gli vengono portati al ristorante direttamente dai produttori. Un tempo in cantina aveva 500 bottiglie ma negli ultimi anni il numero si è assottigliato per le mutate abitudini influenzate anche dai rigidi controlli alcolimici.

Ad Alessandro Baroni piace conoscere nuovi piccoli produttori, cantine poco conosciute che sanno offrire un ottimo prodotto ad un prezzo competitivo.

I vini che predilige sono robusti, corposi, strutturati. Ama il Sangiovese in purezza e presenta in carta ben 30 etichette di romagna con predilezione verso le zone di Predappio, Brisighella e Bertinoro. In rappresentanza dell’Italia troviamo i vini più rappresentativi dal Pinot nero al Nero d’Avola con prezzi per tutte le tasche (dai 10 fino ai 500 euro).

 

Tel 329.0252204

 

I Clienti

Se fosse una persona, l’Osteria La Chiacchiera avrebbe un carattere gioviale, aperto con un modo di fare “alla mano” – senza però essere superficiale – con la capacità di farti sentire sempre a tuo agio. 

I frequentatori de La Chiacchiera sono giovani, famiglie  e gruppi di amici che cercano un posto dove mangiare bene ad un prezzo onesto, in un’atmosfera da tipica osteria romagnola, fuori dal caos. Una buona fetta della clientela è rappresentata da habitué, persone che si trovano bene a La Chiacchiera. Tra questi clienti e Alessando Baroni, l’affabile titolare della Chiacchiera, si instaura un rapporto di fiducia e cordialità che oltrepassa i ruoli e si trasforma in autentica amicizia.

 

Tel 329.0252204

 

Prenota online

N.B: La richiesta si intende accettata solo dopo la conferma telefonica o e-mail da parte del locale o della segreteria

Infoline
895.895.0068


-
è un progetto di Officina Creativa srl
Licenza Creative Commons CC
P. Iva: 02597460985  Tel +398958950068