Il Brodetto di pesce alla romagnola

Brodetto di pesce alla romagnola

 

Il Brodetto nasce nei secoli scorsi come piatto povero dei pescatori dell’Adriatico, che cucinavano per se stessi quel pescato che era difficile da vendere per la sua bassa qualità o per via delle ridotte dimensioni.
Ogni paese della Costa ha la propria variante che però non altera nella sostanza la ricetta base, la cui caratteristica è proprio quella di utilizzare diverse qualità di pesce fresco in base alla stagione.
Una delle versioni più rinomata è quella “alla Portocorsinese”, la cui ricetta è stata depositata in Camera di commercio nel 2006 dall’Accademia Italiana della Cucina.

Ingredienti:

2kg. di pesce fresco misto da zuppa (scorfani, mazzole, grongo, canocchie, calamaretti, coda di rospo, seppie, scampi, granchi, cozze e vongole…a seconda dell’offerta del mercato)
1 bicchiere di olio di oliva
2 cucchiai abbondanti di conserva
1 bicchiere di aceto di vino bianco
1 bicchiere di vino bianco secco
1/2 cipolla
4 spicchi d’aglio
prezzemolo
sale e pepe

Preparazione

In una pentola preferibilmente di coccio bassa e larga, fate imbiondire leggermente il trito d’aglio e cipolla nell’olio di oliva, aggiungete quindi il prezzemolo finemente tritato, i calamaretti e le seppie tagliati a listarelle; fate cuocere per circa 15 minuti a fuoco lento con coperchio rimestando di tanto in tanto finchè si sarà formato un sughetto.
Aggiungete quindi l’aceto, il concentrato, un poco di sale – il pesce dona già sapore al brodetto semmai aggiustare alla fine – il pepe.
Portate a bollore lentamente a pentola coperta prima di aggiungere i pesci, avendo cura di iniziare con i più grossi e dopo 6/7 minuti aggiungendo quelli più piccoli e infine il bicchiere di vino.
Cucinate a fiamma moderata senza muovere i pesci per circa 20 minuti. Aggiungete per ultime le vongole, le cozze e le canocchie, poi terminate con una spolverata di prezzemolo tritato.
Il tempo di cottura può variare secondo la quantità e la pezzatura del pescato, ma solitamente occorrono circa 40 minuti perchè i pesci si inteneriscano. Controllare la cottura di ogni pesce con una forchetta. Se il sugo è troppo liquido, togliete il coperchio per farlo evaporare. Prima di servire il brodetto , rimettete il coperchio e lasciate riposare per qualche minuto.
Accompagnare con pane abbrustolito.