Lo Spaghetto artigianale con cardo di Cervia, gamberi viola gallipolini e acciughe del Cantabrico – Ristorante Al Porto

Spaghetto artigianale con cardo di Cervia_Al Porto

Lo Spaghetto artigianale con cardo di Cervia, gamberi viola gallipolini e acciughe del Cantabrico è una ricetta che ci propone Mario Buia, titolare del ristorante Al Porto di Cervia.
Questo piatto esalta un prodotto tipico del territorio cervese, ovvero il cardo dolce: l’ortaggio si contraddistingue dai suoi simili in quanto non ha il classico retrogusto amarognolo; la sua dolcezza è dovuta alla maturazione interrato sotto la sabbia.
Il cardo di Cervia viene prodotto in quantità limitata ed, insieme ai gamberi viola di Gallipoli, fa sì che questo primo piatto sia davvero unico e ricercato.

Ingredienti:

Cardo di Cervia
Gamberi viola gallipolini
Pasta Mancini trafilata al bronzo
Olio extra vergine
Vino bianco
Acciughe del Mar Cantabrico
Aglio
Sale grosso
Basilico
Pepe

Preparazione

Pulire accuratamente il cardo e metterlo in acqua con il limone, tagliarlo a listarelle.
Pulire i gamberi lasciando la testa (4 a porzione).
In una padella soffriggere olio extra vergine e uno spicchio d’aglio, aggiungere un paio di acciughe.

Appena l’acqua bolle far cuocere gli spaghetti insieme al cardo.

Aggiungere in padella i gamberi viola e a fuoco alto sfumare con vino bianco.
Abbassare il fuoco e togliere lo spicchio d’aglio, aggiungere un mestolo di acqua di cottura.
Togliere i gamberi dalla padella che andranno aggiunti in seguito.
Scolare la pasta e i cardi.
Iniziate a spadellare aggiungendo nuovamente i gamberi, pepe macinato fresco e una fogliolina di basilico.
Impiattare.

Prepara il piatto insieme allo chef Andrea Buia

 

Ricetta suggerita da: Ristorante Al Porto