Baccalà confit a 55° con succo di barbabietola e olive taggiasche

Baccalà confit - Cinque Cucchiai

 

Il Baccalà confit: un antipasto semplice, delicato e facile da preparare, ideato dagli chef Marco Laghi e Romano Landi del ristorante Cinque Cucchiai di Faenza.

Ingredienti per 4 persone:

Per il baccalà:
380 gr di baccalà dissalato (no pancia, no coda)
1 litro e 1/2 di olio di semi di girasole

Per il succo di barbabietola:
360 gr di rapa rossa (cotta a vapore)

Per la guarnizione:
100 gr di olive taggiasche denocciolate
4 ciuffi di aneto
30 gr di olio extra vergine d’oliva del Garda

Per la composta di pomodoro:
320 gr di pomodorini vesuviani
1 goccia di aceto balsamico

Preparazione Baccalà confit

Prendere il baccalà e sezionarlo in porzioni. Portare a 55° l’olio di semi, immergervi il baccalà, poi coprirlo completamente con l’olio di semi e lasciarlo cuocere confit a 55° per 15 minuti. Per il succo di barbabietola: centrifugare la barbabietola. Prendere il succo ottenuto e salarlo a piacere. Per la composta di pomodoro: spellare e privare dei semi i pomodorini vesuviani. Disporli in una placca da forno oleata e cuocerli in forno a 58° per 2 ore. Tagliare questi ultimi a julienne e marinarli con olio extra vergine d’oliva, sale e aceto balsamico.

Il ristorante Cinque Cucchiai di Faenza ( via Emilia Ponente, 23) posto nella suggestiva location del complesso del Relais Villa Abbondanzi cambia menu quattro volte all’anno con il variare delle stagioni.


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni!
📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER