Gnocchetti di Mais in Zuppa di Pesce dello chef Mattia Borroni

Gnocchetti di Mais in Zuppa di Pesce - Alexander - Ravenna

Un piatto ricco e invitante  quello della zuppetta di pesce con gnocchetti di mais, pomodorini e mix di germogli che viene preparato nelle cucine del ristorante  Alexander di Ravenna.
Un primo che si accompagna bene con una bollicina bianca e aromatizata, come suggerisce lo chef Mattia Borroni .

Ingredienti per 4 persone:

Per gli gnocchi:
350 gr di polenta
100 gr di farina 00
100 gr di patate lesse
2 tuorli d’uovo

Per la zuppa di pesce:
pesce di stagione dell’Adriatico
seppie
calamari

Per la guarnizione:
pomodorini ciliegini
mix germogli
sale
pepe

Procedimento:

Impastate la polenta cotta con patate, rossi d’uovo e farina fino a realizzare degli gnocchetti piccoli piccoli. Passateli poi nella farina gialla e teneteli da parte in luogo fresco e asciutto a riposare. Pulite il pesce che avete scelto – sempre fresco e possibilmente di zona come gallinella d’acqua, scorfano, seppie, calamari – e create dei tranci. Per realizzare il fumetto di pesce mettete le lische in una pentola con acqua, sedano, carote e cipolla, sale grosso e grani di pepe nero e fate bollire. Filtrate gli scarti di pesce e riportate in pentola mettendo in infusione i tranci di pesce. Quando il pesce avrà raggiunto la giusta consistenza e sarà cotto, cominciate a impiattare ponendo in un piatto fondo il brodo e i tranci di pesce. Nel frattempo cuocete in abbondante acqua gli gnocchi – basteranno pochi minuti – e poneteli, una volta cotti, con l’aiuto di una schiumarola, nel piatto di portata. Prendete poi i pomodorini, poneteli su di una teglia e metteteli pochi minuti in forno a 220 gradi finché non caramellizzano. Una volta pronti, utilizzateli come decorazione sul piatto, insieme a un mix di germogli di barbabietola, aglio, cipolla e rafano. Aggiustate di sale e pepe e servite.“Si tratta di un piatto adatto a tutte le stagioni – spiega lo chef – perché prevede l’utilizzo di pesce

dell’Adriatico e può essere quindi preparato col prodotto disponibile in quel particolare periodo. La buona riuscita del piatto dipende proprio dalla freschezza della materia prima”.

Da abitazione a forno e poi da locanda a cinema, la storia del ristorante Cinema Alexander ( via Bassa del Pignataro, 8 – borgo San Rocco) è interessante e piacevole proprio come i suoi piatti.


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni!
📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER