L’Osteria di Via Zannetti a Galeata, cucina del territorio in un angolo ricco di storia

L’Osteria di Via Zannetti

 

L'Osteria di Via Zannetti - Galeata

 

Ci troviamo a Galeata, un piccolo paese ricco di storia nella cosiddetta Romagna-Toscana. Visitarla è come compiere un tuffo nel passato, in luoghi che raccontano vicende affascinanti.
In Via Zannetti si trova infatti l’antico Palazzo del medico chirurgo – Ferdinando Zannetti – noto per aver curato Garibaldi dopo la famosa ferita riportata sull’Aspromonte. Ed è proprio qui che nasce, nel 2007, “L’Osteria di via Zannetti”, dove Marco e Roberta propongono una cucina dai sapori tipicamente romagnoli, ma finemente rivisitati dall’estro di Marco, dinamico “Chef” di qualità appartenente alla Federazione Italiana Cuochi.

Marco ha compiuto esperienze in giro per il mondo come maître, ed è proprio in Lussemburgo che ha conosciuto Roberta, anche lei di origini romagnole. Una storia d’amore che ha portato alla nascita di questo caratteristico locale, con i muri in pietra vista e la cucina casalinga, dove si possono gustare piatti d’altri tempi come la trippa o le cotiche con fagioli e salsiccia.

Una cucina del territorio legata alla stagionalità nella quale sono privilegiati ingredienti e prodotti del locali segnalati anche da Slow Food (sale di Cervia, Mora Romagnola, Razza Bovina Romagnola I.G.P, olio di Brisighella D.O.P., per citarne alcuni).

La pasta così come la piadina romagnola è tutta fatta a mano. Qui, tra i primi, potrete assaggiare gli gnocchi di zucca e patate conditi in bianco con ragù di piccione, anatra e faraona. Tra i secondi spiccano gli arrosti: di coniglio, galletto, castrato, agnello o il maialino al latte, davvero apprezzato per la sua bontà e tenerezza. Per chiudere in dolcezza non può mancare un assaggio dei dolci fatti in casa, come le lingue di gatto, la panna cotta o la crema alla catalana.

Una specialità da provare, anche perché difficile da trovare nei dintorni di Galeata, è la Catalana di scampi, ricercata da numerosi Clienti, che hanno potuto apprezzarla anche da asporto durante il lockdown.

In settimana viene servito un menù pranzo di lavoro ad un prezzo competitivo, mentre la sera è il posto ideale per chi desidera cenare in un locale tranquillo nel quale assaporare i piatti tipici romagnoli prepararti a regola d’arte.

Marco e Roberta hanno scelto di eliminare la pizzeria per privilegiare i loro progetti futuri: inserire una piccola friggitoria per i prodotti del sottobosco come funghi porcini e altri prodotti locali.


Rimani aggiornato su Ricette, Eventi e Manifestazioni!
📩  ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER